Fabrizio Miccoli: “A Palermo mi hanno fatto sentire un re!”

Fabrizio Miccoli: “A Palermo mi hanno fatto sentire un re!”

Parla l’ex capitano rosanero, Fabrizio Miccoli: “A Palermo mi hanno fatto sentire un re. Sarò sempre grato a quella maglia e ai suoi tifosi”.

2 commenti

Settimane fa si era detto ben felice di accettare un ruolo nella nuova società americana, ma la sua apertura non venne colta all’istante da Paul Baccaglini, tuttora alle prese con gli ultimi step di una trattativa che potrebbe chiudersi presto.

Parliamo di Fabrizio Miccoli, ex capitano del Palermo e da sempre legatissimo ai colori rosanero: tant’è che in qualsiasi intervista ricorda il rapporto che lo lega al capoluogo siciliano.

“Non ho rimpianti per come è andata la mia carriera. Ho giocato in piazze belle e difficili come: Firenze, Torino e Lisbona. Poi c’è il Palermo, dove mi hanno fatto sentire un re. Sarò sempre grato a quel club, a quella maglia e ai suoi tifosi”, ha raccontato Miccoli a LazioPress. “Maradona – prosegue Miccoliè stato da sempre il mio idolo. Grazie a lui mi sono innamorato di questo sport e rappresenta per me il giocatore ideale. Ho avuto la fortuna di aver fatto una carriera importante, il sogno però era giocare nel Napoli, la squadra di Diego. Non ho rimpianti di massima, sono felice di quello che ho fatto”.

Quindi un parere sulla Lazio e sul suo allenatore, la rivelazione Simone Inzaghi. “La Lazio ha fatto un grandissimo campionato, la vera rivelazione di questa stagione. Dopo un’estate travagliata Inzaghi e i suoi ragazzi hanno raggiunto l’obiettivo prefissato a settembre, con tre giornate d’anticipo. Non conosco bene di persona Inzaghi, ma – precisa – ho giocato contro di lui tante volte e vederlo sulla panchina di un club importante fa un effetto positivo. Ho seguito il suo percorso nelle giovanili dove ha fatto cose importantissime. Ha idee chiare, semplici e precise, che gli spalancheranno le porte per una carriera di grande prestigio“, ha concluso Miccoli.

LEGGI ANCHE

Palermo in Serie B: un danno da 40 milioni di euro

L’ombra di Zamparini sul Venezia in festa: il proprietario del Palermo…

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. DarkCavaliere - 7 mesi fa

    E potevi anche andartene da re. Guarda Ilicic, applaudito tutte le volte che entra o esce dal Barbera. Chi mostra rispetto ottiene rispetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marcello Dell'Oglio - 7 mesi fa

    Ricordo i cori sotto la finestra

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy