Fabio Lupo: “Guarderemo al mercato italiano, in B l’esser provinciale premia”

Fabio Lupo: “Guarderemo al mercato italiano, in B l’esser provinciale premia”

Le linee guida del nuovo direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo: “L’esser provinciale in B premia”.

14 commenti

Intervistato ai microfoni della Rai, Fabio Lupo, nuovo direttore sportivo del Palermo, ha dato le sue linee guida in merito al mercato estivo.

“Io credo molto al senso di appartenenza, il mercato italiano sarà senz’altro un mercato di grande riferimento perché come detto la provincialità in B negli ultimi anni ha avuto un successo. Quindi noi dovremo essere bravi a pescare in provincia“, le parole del ds ex Juve Stabia.

FOTO Gallery: Palermo, presentazione Bruno Tedino e Fabio Lupo

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Sciortino - 3 mesi fa

    ma da quanto tempo lavora per Zamparini da come parla è da settimane che visiona giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giosue Vassallo - 3 mesi fa

    Pensare ad un Palermo con giocatori di categoria è giusto… Meno corretto pensare da provinciale per una piazza importante come la nostra…cmq la cosa più importante è fare i fatti e darsi da fare sul mercato perché si è già in ritardo… Bene ripartire da Rispoli ed alesami ma io Nestorosky lo venderei subito e cpn quei soldi prenderei due punte fortissime adatte alla B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. enzoenzo - 3 mesi fa

    Zamparini presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ninni Sottile - 3 mesi fa

    Io l’unico nome che ho sentito è stato Clayton. ..non mi sembra un buon inizio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Francesco Aiello - 3 mesi fa

    Ma magari comprassero giocatori da serie b..finora solo nomi di giocatori che in b non ci hanno mai giocato…a meno che non esplodano tutti e diventano fenomeni con queste prerogative possiamo solo sperare di fare un campionato di mezza classifica,altro che serie a

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Invece di fare ironia. Il ds ha detto cose giuste. Volete che vi ricordi il palermo in B dei record. Aveva preso gente come bolzoni per fare la categoria. È necessario in B gente esperta della serie. In più devi inserire qualcuno con qualche anno in più è con molto carattere. Risposi, Nestor, alesaami sono un lusso in B. Andrebbe inserito un portiere serio e un centrocampista serio che sappia tener palla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Elio Bevilacqua - 3 mesi fa

      Soprattutto un portiere… ma zamparini impone posavec che è proprio scarso, anche in b…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Elio Bevilacqua vediamo dopo il closing…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Elio Bevilacqua - 3 mesi fa

      Cesare Carducci Artenisio già, aspettiamo e vediamo che succede…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Samuele Madonia - 3 mesi fa

      E tutto il centrocampo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Alessandro Gnoffo - 3 mesi fa

      Metti posavec al Real Madrid ed è un portierone….vorrei vedere parare voi in una squadra del genere…tutti prenderebbero 5 gol dopo che subisci 30 tiri a partita….poi ce chi preferisce fulignati che è scandaloso ma va be…il palermitano è sempre stato un grande intenditore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Brusca Francesco - 3 mesi fa

    Toti e totino accoppiata vincente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Forse volevi dire guarderemo al mercato dell’est Europa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Antonello Provenzano - 3 mesi fa

    le “provinciali” di Serie B che sono promosse in questi anni erano infarcite di giocatori in prestito da grandi squadre di Serie A, oppure da giocatori esperti (tipo Diamanti, vedi Floccari, Antenucci, Ledesma, etc.): due cose che il Palermo di Zamparini non è intenzionato a fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy