Esclusiva Mediagol:Palermo-Viviani, il giorno della svolta.L’agenda di un lunedì di fuoco. I dettagli, le cifre e l’insidia Sassuolo.

Esclusiva Mediagol:Palermo-Viviani, il giorno della svolta.L’agenda di un lunedì di fuoco. I dettagli, le cifre e l’insidia Sassuolo.

Domani dovrebbe essere il giorno decisivo per il futuro di Federico Viviani. Salvo clamorosi imprevisti il matrimonio professionale tra il playmaker classe 1992 ed il Palermo di Maurizio Zamparini.

Commenta per primo!

Domani dovrebbe essere il giorno decisivo per il futuro di Federico Viviani. Salvo clamorosi imprevisti il matrimonio professionale tra il playmaker classe 1992 ed il Palermo di Maurizio Zamparini dovrebbe celebrarsi al massimo, entro le prossime quarantotto ore. Domani l’agenda dell’agente del calciatore, Giampiero Pocetta, sarà particolarmente fitta di impegni. In mattinata, incontrerà i dirigenti del Sassuolo, club che negli ultimi giorni ha provato ad inserirsi nella fase di stand by tra l’entourage del regista scuola Roma ed il Palermo seguita al primo confronto tra Pocetta e Gerolin. Sussisteva infatti una piccola distanza tra le richieste del manager e l’offerta inizialmente propinata dal dirigente rosanero in merito a durata ed entità dell’ingaggio. Distanza che sembra ormai essere stata definitivamente colmata ed una volta ultimati gli ultimi dettagli Federico Viviani sarà ufficialmente un giocatore del Palermo. L’incontro tra Pocetta ed i dirigenti emiliani sarà più un rendez vous di cortesia visto il forte interessamento mostrato nei confronti del proprio assistito, anche se non è da escludere che il club neroverde possa provare in extremis ad alzare la posta mettendo sul piatto una proposta economicamente ancora più allettante per il calciatore. Il Palermo non teme sorprese, forte dell’intesa già da tempo raggiunta con la Roma, detentrice del cartellino di Viviani, e con l’entourage del playmaker nativo di Lecco voglioso di cimentarsi in nuova e stimolante avventura professionale alle dipendenze di Beppe Iachini. Decisivi i buoni rappporti tra Maurizio Zamparini e Walter Sabatini, con il dirigente giallorosso che, una volta stretta la mano al suo ex presidente, ha rispedito al mittente tutte le richieste giunte per il cartellino di Viviani. Cagliari, Empoli, Bologna e Sassuolo non hanno potuto far altro che prendere atto della realtà. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, una volta congedati i dirigenti del Sassuolo, Pocetta rientrerà a Roma ed incontrerà il suo assistito per parlare con il ragazzo ed appurare le sue reali intenzioni. Sarà un confronto decisivo, nel corso del quale Viviani dovrebbe ribadire la sua assoluta preferenza per la destinazione Palermo. Salvo improbabili colpi di scena, a quel punto, dovrebbe entrare in scena Manuel Gerolin per chiudere l’operazione alle condizioni pattuite. La fumata bianca potrebbe maturare in quel di Roma nella serata di domani, al massimo il giorno giusto potrebbe essere martedì. Viviani dovrebbe sottoscrivere con il Palermo un contratto quinquennale con una base fissa che lieviterebbe progressivamente di stagione in stagione grazie a dei bonus legati al raggiungimento di obiettivi individuali e collettivi. Non solo bonus legati al numero di presenze ma anche dei gol realizzati, poiché Viviani in quanto specialista delle palle inattive ha dimostrato con la maglia del Latina di essere un centrocampista dal gol facile. Il giocatore verrà ceduto dalla Roma al Palermo  per una cifra vicina ai quattro milioni di euro. Da definire la formula: prestito con obbligo di riscatto, o cessione immediata dell’intero cartellino. La seconda opzione è quella più gradita all’entourage del calciatore, che vuole sposare da subito, senza riserve, la causa di un club che dimostri di credere totalmente nelle sue qualità assegnandogli un ruolo centrale nel progetto tecnico. Non dovrebbe essere inserito il paventato diritto di ricompera in favore del club giallorosso, aspetto di cui le parti hanno discusso in sede di negoziazione. Ancora poche ore e Federico Viviani deciderà il suo futuro, che sembra tingersi sempre più di rosanero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy