Emerson Palmieri: “Anno sfortunato al Palermo, la Serie A un sogno. Affrontati due miei idoli indiscussi. Iachini si è accorto che…”

Emerson Palmieri: “Anno sfortunato al Palermo, la Serie A un sogno. Affrontati due miei idoli indiscussi. Iachini si è accorto che…”

Dieci partite nella sua stagione al Palermo (9 con la prima squadra, una con la Primavera). Emerson Palmieri, terzino classe ’94 di proprietà del Santos ma che Iachini vorrebbe riscattare,.

Commenta per primo!

Dieci partite nella sua stagione al Palermo (9 con la prima squadra, una con la Primavera). Emerson Palmieri, terzino classe ’94 di proprietà del Santos ma che Iachini vorrebbe riscattare, parla della sua annata in Italia. “È stato un anno un po’ sfortunato per me a causa dell’infortunio (problema alla caviglia, ndr), ma devo dire che giocare in Italia è un sogno che si è realizzato – dice a Globoesporte da quanto tradotto da Mediagol.it -. Ho cercato di dare il mio contributo come meglio potevo e credo che il tecnico Iachini se ne sia accorto. Per me si è trattata di un’emozione indescrivibile anche perché ho avuto modo di affrontare calciatori che prima avevo solamente guidato col joystick alla Playstation (sorride, ndr). Parlo in particolar modo di Tevez della Juventus e di Totti della Roma, due campioni e due miei idoli indiscussi. La Serie A mi piace molto come campionato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy