El Kaoutari: “La mia famiglia è tutto, presto mi raggiungerà a Palermo. Ecco come sono arrivato al Montpellier”

El Kaoutari: “La mia famiglia è tutto, presto mi raggiungerà a Palermo. Ecco come sono arrivato al Montpellier”

Lo ha ancora vivo nella mente. Quel gol che gli ha permesso di regalare i primi tre punti alla sua squadra. Abdelhamid El Kaoutari, intervistato dal Giornale di Sicilia, è tornato a parlare.

Commenta per primo!

Lo ha ancora vivo nella mente. Quel gol che gli ha permesso di regalare i primi tre punti alla sua squadra. Abdelhamid El Kaoutari, intervistato dal Giornale di Sicilia, è tornato a parlare della rete siglata contro il Genoa. “A chi ho dedicato quel gol? La famiglia per me è tutto, con loro ho un rapporto viscerale. Ho trovato casa a Mondello, presto mi raggiungeranno mia moglie e i miei figli – ha dichiarato il difensore del Palermo -. Spesso torno nel quartiere dove sono cresciuto per fare solidarietà. Da piccolo avevo iniziato a fare boxe, poi ho conosciuto Brizini, grande amico di Blanc e Zidane, e sono arrivato al Montpellier”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy