E. Filippini: “Ballardini resetti tutto. Zamparini? Un tipo naif”

E. Filippini: “Ballardini resetti tutto. Zamparini? Un tipo naif”

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista rosanero.

Commenta per primo!

Maurizio Zamparini colpisce ancora: esonerato Walter Novellino, spazio cavallo di ritorno Davide Ballardini.

Ennesimo ribaltone dunque in seno alla guida tecnica rosanero (qui le ultime), nella speranza di invertire un trend di risultati che rischia di far diventare la Serie B uno spettro sempre più concreto ed incombente, con il passare delle giornate. Intercettato dai microfoni di Tuttomercatoweb, l’ex centrocampista Emanuele Filippini commenta così le recenti vicissitudini dei siciliani, squadra in cui ha militato nella stagione 2003-2004: “Quest’anno a Palermo è accaduto davvero di tutto, la situazione creatasi è veramente particolare. Ho avuto modo di seguire la partita ieri, e devo ammettere con un po’ di amarezza che ad oggi vedo i siciliani come una delle compagini candidate alla retrocessione. Sicuramente il non si aspettava un campionato del genere, ma ad oggi bisognerà trovare una chiave per far si che la squadra renda al 100% nel corso delle restanti giornate. Un consiglio a Ballardini? Fossi in lui, andrei in campo dicendo ai giocatori di resettare tutto quanto di negativo accaduto finora. Queste sei finali andranno affrontate con il massimo impegno per il bene di tutto l’ambiente palermitano – afferma l’ex Lazio -. Le scelte di Zamparini? Non mi aspettavo tanti cambi, e non credo che il presidente li avesse messi in preventivo. Ma parliamo comunque di un tipo naif, dal quale bisogna sempre aspettarsi di tutto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy