E. Filippini a Mediagol: “Organico Palermo? Solo tre big, il resto è poca roba”

E. Filippini a Mediagol: “Organico Palermo? Solo tre big, il resto è poca roba”

Le dichiarazioni dell’ex calciatore, Emanuele Filippini, in esclusiva a Mediagol.it.

Commenta per primo!

Dei giovani del Palermo non mi ha colpito nessuno perché hanno reso meno del previsto”.

Somiglia tanto ad una bocciatura il pensiero sopracitato dell’ex rosanero, Emanuele Filippini, che ha anche detto la sua sulla rosa a disposizione di Novellino e sulla pesante assenza del ‘MudoFranco Vazquez nella sfida di domenica contro la Lazio: “La serie A sembra facile ma non è cosi e se non sei pronto mentalmente in questo campionato si riscontrano molte difficoltà, per questo quando si punta su un giovane occorre che questo sia pronto per giocare ad alti livelli, altrimenti meglio puntare su qualcosa di diverso. Chi può fare la differenza in questo momento è il gruppo degli esperti come Gilardino, Maresca e Sorrentino che sanno come funzionano determinate situazioni, soprattutto in momenti difficili. Consiglierei a Novellino di puntare su di loro – ha dichiarato l’ex giocatore bresciano -. Assenza pesante di Vazquez contro la Lazio? E’ chiaro che per il Palermo giocare contro il club biancoceleste senza il suo giocatore cardine sarà complicato. Molte azioni passano dai piedi dell’argentino e adesso il tecnico dovrà trovare delle soluzioni. Battere la Lazio in queste condizioni sarà davvero complicato, ma con il giusto atteggiamento tutto è possibile. Anche un pareggio comunque andrebbe bene ai rosanero. Ultimo anno del Mudo a Palermo? Sì, non c’è dubbio. Lo reputo pronto per una grande perché ha grandi qualità tecniche, e credo che se inserito in un contesto superiore a quello del club siciliano potrebbe dare ancora di più. Pronostico Palermo-Lazio? Non credo che i rosanero riusciranno a vincere domenica sera per questo dico o pareggio oppure Lazio. Il Palermo deve cambiare la mentalità perché chi lotta per non retrocedere non può permettersi di giocare senza grinta e con poca concretezza. Un punto potrebbe anche andare bene alla squadra di Novellino perché consentirebbe di muovere la classifica e dare morale per il prosieguo di stagione. Un eventuale pareggio non è da considerarlo deludente, anzi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy