Dybala: “Quando arrivai in Italia tutti pensavano che non valessi 12 milioni, li ho fatti ricredere”

Dybala: “Quando arrivai in Italia tutti pensavano che non valessi 12 milioni, li ho fatti ricredere”

L’attaccante rosanero Paulo Dybala sempre più ricercato in tutta Europa, intervistato dal sito della Fifa, ha parlato del momento in cui è arrivato a Palermo e tutti gli addetti ai.

Commenta per primo!

L’attaccante rosanero Paulo Dybala sempre più ricercato in tutta Europa, intervistato dal sito della Fifa, ha parlato del momento in cui è arrivato a Palermo e tutti gli addetti ai lavori avevano screditato il prezzo del suo cartellino. “Quando arrivai in Italia tutti si chiedevano se valessi realmente 12 milioni di euro, si diceva che fossero tanti soldi e che il Palermo avesse pagato troppo per me. Credo di aver fatto ricredere coloro che dubitavano. Mio padre? Ha sempre sognato che potessi arrivare dove sono ora, purtroppo lui non è qui per vivere con me questo momento, penso e sento che lui sia a fianco a me quando io  sono fuori dal campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy