Dybala: “Palermo, che accoglienza! A Mondello ti passa ogni cosa, ho trovato il paradiso”

Dybala: “Palermo, che accoglienza! A Mondello ti passa ogni cosa, ho trovato il paradiso”

L’attaccante del Palermo, Paulo Dybala, è stato intervistato dal Guerin Sportivo: fra i temi trattati dal talento sudamericano, sbarcato due estati fa in Sicilia, anche il suo ambientamento in.

Commenta per primo!

L’attaccante del Palermo, Paulo Dybala, è stato intervistato dal Guerin Sportivo: fra i temi trattati dal talento sudamericano, sbarcato due estati fa in Sicilia, anche il suo ambientamento in Italia. “Il mio primo pensiero arrivato a Palermo? Un gran caldo. Pensai solo questo: che caldo che fa qui! In Argentina non esiste questa afa. Però mi hanno portato subito a Mondello e mi sono detto che quello era il paradiso. I palermitani dicono che se sei triste o addirittura depresso, a Mondello ti passa ogni cosa. Direi che è vero. A metà novembre c’è ancora gente che viene a fare il bagno. La cosa che mi piace di più dei palermitani è lo spirito di accoglienza – ha dichiarato il numero 9 rosanero -. Sono tutti gentilissimi con me e ci tengono ad offrirmi il caffè. Qui è un gesto di grande ospitalità. Nei primi tempi però era più difficile trovare qualcuno che mi portasse al bar. Sia in campo che fuori, adesso non avverto pressioni particolari e sono molto tranquillo. Sentivo di dovere dimostrare qualcosa all’inizio, o quando ho avuto qualche difficoltà. Ma oggi non subisco la responsabilità di essere un personaggio pubblico. La gente di Palermo fa sempre sentire il suo sostegno tutta la squadra e io cerco sempre di accontentare i tifosi con una foto o un autografo. In fondo non mi costa nulla”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy