Dybala: “Iachini, il merito è tuo. Zamparini e i 40 milioni? A lui piace parlare. Sul rinnovo…”

Dybala: “Iachini, il merito è tuo. Zamparini e i 40 milioni? A lui piace parlare. Sul rinnovo…”

Dal match di San Siro contro il Milan non perde un appuntamento con il gol. Dal 2 novembre Paulo Dybala è andato a segno ad ogni gara di campionato. Cinque le reti consecutive, sette totali in.

Commenta per primo!

Dal match di San Siro contro il Milan non perde un appuntamento con il gol. Dal 2 novembre Paulo Dybala è andato a segno ad ogni gara di campionato. Cinque le reti consecutive, sette totali in stagione per l’argentino che fa sognare il Palermo. Giocate, numeri formidabili, presenza in tutto il campo per tutti e novanta i minuti. I paragoni si sprecano. Owen, Montella, Giuseppe Rossi, Signori, Marcelo Salas. Difficile decidere il confronto più adeguato, più semplice dire che lui è Paulo Dybala, la sorpresa più bella dell’annata rosanero.

Iachini, è suo il merito. “Io lo ringrazio sempre perché mi ha dato tanta fiducia – sostiene Dybala in un’intervista rilasciata al Tgr Sicilia -. Finora mi ha fatto sempre giocare e durante gli allenamenti mi dà tanti consigli utili”.

Obiettivi stagionali.L’obiettivo è continuare a fare così, cercare di far vincere la squadra. C’è bisogno sempre dei tre punti, per arrivare più in alto possibile. Lo ripetiamo sempre, il traguardo stagionale è la salvezza. Stiamo facendo bene però ancora dobbiamo lottare perché il campionato è lungo“.

Doppia cifra. “Sogno la doppia cifra dal punto di vista dei gol. Tutti gli attaccanti, non solo io, vogliono fare più gol possibili. Io ci posso arrivare presto”.

Rinnovo? Parliamo e speriamo. “Col direttore Baccin che col presidente Zamparini stiamo parlando del rinnovo. Ho ancora due anni di contratto, sono molto tranquillo ma credo che comunque arriveremo ad un accordo”.

Zamparini, a te piace parlare. “Zamparini dice che valgo 40 milioni? A lui piace parlare. Non so quale sia la mia valutazione, non sono discorsi che mi riguardano. Io penso soltanto al campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy