Diego Lopez, -8 a Palermo-Cagliari: “Maglia rossoblu una seconda pelle”

Diego Lopez, -8 a Palermo-Cagliari: “Maglia rossoblu una seconda pelle”

Il messaggio del tecnico del Palermo a otto giorni dalla sfida che deciderà una stagione: “Quella del Cagliari è l’unica maglia che mi è rimasta attaccata al corpo”.

3 commenti

Sosta per le Nazionali e allenamenti particolari per il Palermo di Diego Lopez che deve fare a meno di ben dieci calciatori convocati dalle rispettive selezioni.

Ci sono assenze meno “pesanti” (vedi, ad esempio, quella di Sunjic che il mister non ritiene un titolare) e quelle che fanno più rumore: una su tutte, Ilija Nestorovski.

La squadra rosanero prosegue il lavoro specifico sotto il sole di Boccadifalco: nel mirino la partita del 2 aprile contro il Cagliari di Massimo Rastelli. Quella sì che sarà l’ultima spiaggia per Diamanti e compagni, chiamati a vincere (e solo a vincere) se intendono mettere in discussione il discorso salvezza. Ad oggi, sono sette i punti che distanziano il Palermo dalla quartultima squadra in classifica, l’Empoli di Giovanni Martusciello.

Quella con i sardi non sarà una gara come tutte le altre per Diego Lopez che ha vissuto anni e anni da leader dei rossoblu. “L’ultima maglia che, dopo dodici anni di battaglia, mi è rimasta attaccata al corpo”, il messaggio scritto dall’allenatore del Palermo sul proprio account Instagram ufficiale allegando questa foto.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Davide Leto - 8 mesi fa

    Ama binciri cazzo l empoli gioca a Roma svegliaaaaaaaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Scalici Antonino - 8 mesi fa

    Va e rovina il Cagliari finto allenatore che acquistò che sbbio fatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rino Giambalvo - 8 mesi fa

    Appunto….Chiamaci e digli che t servono i tre punti……. Tanto a loro non servono e tu con sta squadra solo così puoi vincere……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy