Diamanti: “In serie A grazie al mio amico Galante. Giocare in C era più difficile”

Diamanti: “In serie A grazie al mio amico Galante. Giocare in C era più difficile”

Le dichiarazioni del giocatore del Palermo, Alessandro Diamanti.

1 Commento

Tanta gavetta per il fantasista del Palermo, Alessandro Diamanti. Cresciuto calcisticamente nel Prato, squadra del cuore del centrocampista ’83, Alino Diamanti si afferma definitivamente nel Livorno in serie A.

Intervenuto ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’, il giocatore del Palermo, ha parlato del suo iter calcistico: “Fabio Galante mi ha aiutato ad andare in Serie A? È andata così. L’ultimo anno di C-2 arrivò per me la maturazione fisica e mentale. A metà anno il mio amico fraterno Fabio mi disse di continuare così e che mi avrebbe portato a Livorno, in A – ha dichiarato -. C’era qualche squadra di B che mi seguiva, ma l’opportunità di giocare in A per me è stata perfetta. Mi sono presto trovato molto meglio che in C, mi sembrava più facile“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Filippo Anello - 2 mesi fa

    in A ci giochi soltanto perchè sei circondato da scarsoni. in qualunque altra squadra faresti panchina fissa, come è accaduto in questi ultimi anni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy