Dg Bassano: “Ci era stato proposto Manuel Arteaga, era meglio acquistare Germinale e Fabbro”

Dg Bassano: “Ci era stato proposto Manuel Arteaga, era meglio acquistare Germinale e Fabbro”

Il retroscena svelato dal dg del club veneto.

4 commenti

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Tuttomercatoweb, il direttore generale del Bassano, Werner Seeber, ha spiegato come nel recente passato – prima che il calciatore approdasse al Palermo – gli fosse stato proposto Manuel Arteaga. “Ogni anno abbiamo contatti con tanti procuratori stranieri… però poi abbiamo scelto Germinale e Fabbro che per caratteristiche sapevamo cosa potevano darci. Magari Arteaga era uno di quei giocatori che ogni anno ti propongono, ma cerchi sempre di andare su chi magari conosci meglio. Non lo abbiamo rifiutato, ma semplicemente abbiamo fatto altre scelte: non lo abbiamo valutato perché non lo conoscevamo. Tutto qua – ha detto Seeber -. Se dovesse far bene in A, potrebbe essere un rimpianto? Siamo una società che lavora tanto sul territorio, soprattutto in Italia. Non andiamo all’estero a prendere giocatori, forse non siamo strutturati per poterlo fare. Un giocatore per esprimersi non basta che sia bravo, va anche inserito in un contesto adeguato”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Louie15 - 1 anno fa

    “Fisionomia di un porro” il nuovo libro di Maurizio Zamparini, spassoso compendio sui tanti talenti passati in rosanero: da Bertolo a Joao Pedro, da Mehmeti a Gonzalez per finire a Matheus Cassini e Manuel Arteaga. In tutte le migliori librerie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mario Franco - 1 anno fa

    Vedi come ragionano caro gerolin …..sono d accordo con il ds del bassano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Christian Schipani - 1 anno fa

      avrai detto la stessa cosa di Dybala o Pastore appena arrivati? Anche loro come Arteaga

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mario Franco - 1 anno fa

      Sei convinto che e’bravo bah…ho dei dubbi

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy