Delio Rossi: “Zamparini diverso dagli altri presidenti. Alcuni pensano di capire di calcio”

Delio Rossi: “Zamparini diverso dagli altri presidenti. Alcuni pensano di capire di calcio”

Le dichiarazioni dell’ex tecnico rosanero, Delio Rossi.

Commenta per primo!

Zamparini è diverso da Lotito, è diverso da Aliberti, è diverso da tutti quelli che ho avuto“.

In un’intervista concessa al ‘Corriere dello Sport’, il tecnico Delio Rossi, ha parlato delle sue esperienze da allenatore e del rapporto con i vari presidenti: “Hanno una caratteristica: dopo un po’ pensano tutti di capirci di calcio. Molte volte è vero, ma se io e lei vediamo una partita, la vediamo alla stessa maniera e magari concordiamo nell’individuare delle défaillance, delle difficoltà, dei difetti. La differenza è che, nel momento in cui lei ha visto queste mancanze, è finito il suo lavoro – ha dichiarato l’ex allenatore del Palermo -. Lì invece inizia il mio lavoro. Questa è la diversità. Molti pensano che sia facile, che basti fare questo o quest’altro. No, non è così, anche perché il calcio è come la scuola. Bisogna insegnare: uno pensa che partire da A e poi andare a C sia sempre un fatto graduale, lineare. Invece non è così. I presidenti pensano in maniera erronea che un allenatore vale un altro e pensano che allenare sia facile. Non è così semplice. Per lo meno non è così schematico“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy