De Zerbi: “Tifosi, vorrei foste più vicini al Palermo. Ho preso casa a Mondello, ma…”

De Zerbi: “Tifosi, vorrei foste più vicini al Palermo. Ho preso casa a Mondello, ma…”

Le dichiarazioni dell’allenatore del Palermo: “Per sopravvivere, mi basta un pacchetto di sigarette. I tifosi mi fermano per strada e mi parlano dei loro sogni”.

Commenta per primo!

“Ho preso casa a Mondello, ma non riesco a godermi la città, tanto sono preso dal lavoro. Poche volte vado a mangiare fuori. Anche perché, se la squadra si allena bene, sono già sazio di felicità”.

A raccontarlo il tecnico del Palermo, Roberto De Zerbi, intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport‘ a pochi giorni dal match contro il Torino. “Per sopravvivere, mi basta un pacchetto di sigarette. I tifosi mi fermano per strada e mi parlano dei loro sogni. Li vorrei più vicini ai giocatori, che non sono scarsi e destinati alla retrocessione, come sono dipinti sin dal precampionato. Il Palermo merita affetto, sapremo ripagare…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy