De Zerbi: “Siamo un gruppo giovane, ognuno dovrà fare il suo senza guardare la carta d’identità”

De Zerbi: “Siamo un gruppo giovane, ognuno dovrà fare il suo senza guardare la carta d’identità”

Il nuovo tecnico rosanero si è mostrato entusiasta per l’inizio di questa sua nuova avventura.

Commenta per primo!

Il nuovo tecnico rosanero Roberto De Zerbi, durante la conferenza stampa di presentazione, ha parlato del numero elevato di giovani presenti in squadra che, uniti ai veterani, possono disputare un ottimo campionato e crescere ulteriormente. “Una squadra giovane ha il vantaggio di essere più spensierata, di pensare di meno. A volte subire meno le responsabilità aiuta. Però abbiamo giocatori come Vitiello, Gazzi, Diamanti, Gonzalez che devono essere importanti. Non gli chiedo di aiutare me ma loro stessi, già facendo così fanno il bene della squadra. Ognuno deve fare il suo, senza guardare il curriculum o la carta d’identità”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy