De Laurentiis: “Salvezza Palermo? Ho una cosa da dire a Zamparini”

De Laurentiis: “Salvezza Palermo? Ho una cosa da dire a Zamparini”

L’intervista rilasciata dal presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, sul momento attraversato dai rosanero in stagione.

5 commenti

Un rapporto di amicizia culminato con l’affare Edinson Cavani nell’estate del 2010. Ogni qualvolta ne ha occasione, Aurelio De Laurentiis spende parole al miele nei confronti del suo omologo al Palermo, Maurizio Zamparini.

I rosanero (guidati – da due settimane ormai – da Eugenio Corini) navigano in brutte acque: contro il Chievo, di fronte ai 21mila spettatori del Renzo Barbera, è arrivata la nona sconfitta consecutiva, l’ottava su otto disputate tra le mura amiche. Risultato: ultimo posto in classifica e morale sotto i tacchi per una squadra che sembra priva di idee.

Nell’ambito della presentazione del nuovo cinepanettone a Napoli, il patron dei partenopei, Aurelio De Laurentiis, si è così espresso in merito alla drammatica (sportivamente parlando) situazione attraversata dai siciliani: ecco il suo messaggio a Maurizio Zamparini. “All’amico Zamparini auguro il meglio – ha detto ADL in un’intervista rilasciata ai microfoni di Action 101.2 e andata in onda nel corso della trasmissione Radio Mediagol -. E’ un uomo di grande esperienza calcistica e imprenditoriale. Quindi lui avrà sicuramente la capacità di rialzare il Palermo, perché poi tutti abbiamo bisogno del Palermo in Serie A. Palermo è una città straordinaria, nessuno si può dimenticare la corte di Federico II: è lì che nasce lo stil novo e la lingua italiana. Noi siamo tutti quanti pro-Palermo e quindi speriamo che Zamparini ce la faccia”.

AUDIO, De Laurentiis all’amico Zamparini: “Vogliamo tutti che il Palermo resti in Serie A”

Nel corso dell’intervista, spazio anche per commentare l’esito del sorteggio effettuato a Nyon: agli ottavi di Champions League, la formazione di Sarri affronterà il Real Madrid. “La partita contro il Real Madrid sarà esaltante. Sono trent’anni che la sfida non si giocava: piatto ricco mi ci ficco, è più bello giocare contro una squadra blasonata – ha proseguito De Laurentiis -. Vogliamo alzare i nostri scudi, rispondere a questa chiamata e giocarcela fino alla morte“.

LEGGI ANCHE:

Corini a 360°: “Siamo ancora in corsa, speriamo nel calciomercato”. Ma Zamparini…

Pinilla, battuta di pesca a Palermo: è ai ferri corti con l’Atalanta, il mercato…

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. CSKALMEON - 1 mese fa

    qua qua qua….

    presta giocatori al Palermo…e le tue parole avranno un altro valore, se veramente ci tiene, visto che Zamparini tempo fa ti ha regalato CAVANI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fp79 - 1 mese fa

    Si come no ADL, il mercenario si riprende il prossimo anno col paracadute di B stai sereno,e del Palermo e della sua storia se ne è sempre fottuto xke lui fa parte degli schiavi austriaci noi siamo il regno delle due sicilie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ronemax - 1 mese fa

    De Laurentiis… perchè non fai pure un film horror ????
    lo puoi intitolare ” L’intenditore di calcio”. C’hai un amico che puo fare l’attore principale…..
    Pensaci….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vincenzo.63 - 1 mese fa

    de laurentis grande presidente e grande tifoso di napoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. salvo - 1 mese fa

    Va chiuiti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy