Curiosità: Pinilla a Palermo, ma solo per le vacanze

Il centravanti classe ’84 era stato trattato da Foschi nel mese di luglio, ma Zamparini aveva fermato ogni discorso in ballo: “No agli scarti dell’Atalanta”, aveva detto con riferimento anche a Cigarini e Borriello.

5 commenti

Maurizio Zamparini non ha usato mezzi termini per definire lui, Marco Borriello e Luca Cigarini degli “scarti che stavano facendo retrocedere l’anno scorso l’Atalanta”.

E’ così che Pinilla è passato dall’essere un “Niño” (ascoltare l’intervista in basso risalente al 2012 per comprendere il riferimento) a essere derubricato come scarto da evitare.

Il presidente rosanero, che lo ha avuto in organico dal giugno del 2010 al gennaio del 2012, ha voluto che Foschi il mese scorso interrompesse qualsiasi discorso in atto con gli agenti del calciatore e i dirigenti bergamaschi per riportare il cileno in Sicilia. Per il classe ’84 non è un momento proprio chiaro dal punto di vista professionale. Di fatto è da considerarsi in uscita dalla Dea e il suo contratto scadrà nel giugno del 2017. Dopo la Copa America disputata e vinta con la Nazionale di Pizzi (il secondo successo consecutivo, sempre contro l’Argentina in finale), il calciatore è rimasto per alcuni giorni nel suo paese ad allenarsi con i cileni dell’Universidad, salvo poi ritornare nel nostro paese.

Foschi: “Non sono affatto malato, ma a Palermo mi stavo ammalando. Zamparini, se per te Cigarini-Pinilla sono scarti…”

Gasperini, un paio di giorni fa, è stato chiaro con lui: Pinilla lo sa, farà molta panchina quest’anno. Se vuole andar via, che vada, ha fatto intendere il neo-allenatore dell’Atalanta. L’ex Genoa e Cagliari ha dunque una ventina di giorni a disposizione per chiarire la sua posizione e, in caso, spiccare il volo verso altri lidi. Intanto si gode un paio di giorni di vacanza. Dove? A Palermo, dove è stato avvistato nelle scorse ore. Per ora si tratta di mero relax, ma c’è chi ipotizza che un tentativo in extremis, il ds Faggiano, possa farlo per il classe ’84. Mauricio Pinilla sarebbe più che felice di poter tornare – non solo per trascorrere le vacanze – nel capoluogo siciliano.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ippolito - 2 mesi fa

    secondo me prendiamo Balotelli…..non mi massacrate di meno picciotti…500.000 euro li paghiamo noi e il resto il liverpool….
    comunque a parte gli scherzi…speriamo che qualcuno con esperienza arrivi sul serio….!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 2 mesi fa

    ovviamente uno che ha esperienza carattere e sopratutto ama la piazza non va bene
    si chiamasse pinillovic e glielo portasse l’amico suo sarebbe meglio di ibrahimovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gian4 - 2 mesi fa

    serve serve uno come lui ;

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Quartana - 2 mesi fa

    Il giocatore giusto al prezzo giusto….ovviamente a Zamparini nn sta bene…vattene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Carmelo Costanza - 2 mesi fa

    E come servirebbe a questo Palermo…..!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy