Curiosità: Giuseppe D’Agostino raggiunge le 600 radiocronache del Palermo con Rgs

Curiosità: Giuseppe D’Agostino raggiunge le 600 radiocronache del Palermo con Rgs

La partita tra Palermo e Genoa, vinta dai rosanero per 2-1,  ha un valore particolare per il giornalista di Rgs Giuseppe D’Agostino. Per lui, infatti, si tratta della radiocronaca numero 600.

Commenta per primo!

La partita tra Palermo e Genoa, vinta dai rosanero per 2-1,  ha un valore particolare per il giornalista di Rgs Giuseppe D’Agostino. Per lui, infatti, si tratta della radiocronaca numero 600 nell’emittente Rgs. La prima, come ricorda “The Voice”, è stata Palermo-Acireale nella stagione 2000-2001.

“Ho voluto fare un ultimo controllo e un’ultima verifica per esserne assolutamente sicuro – ha scritto su Facebook – E’ ufficiale: oggi raggiungo il traguardo delle 600 radiocronache in carriera!
Un numero enorme, pazzesco, inimmaginabile. Dopo 15 anni di dirette dalla C1 all’Europa, passando per due promozioni e una retrocessione, con la mia voce e il mio cuore al servizio dei miei colori e di tutti i tifosi. In giro per tutti gli stadi e per tutte le città d’Italia, con un paio di puntatine in alcuni dei campi più belli d’Europa.
Io non so davvero da che parte cominciare per ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo miracolo, questa meravigliosa avventura e questa stupenda parentesi della mia vita. Un privilegio e una fortuna che mi hanno regalato tanta gioia e tanto affetto da parte di tante persone.
Un grazie va a chi da 15 anni mi mette un microfono a disposizione per questo meraviglioso lavoro. Un grazie va alla mia famiglia e a mia moglie Giovanna Giglia, che da 15 anni accetta di vivere le sue domeniche lontano da me. Un grazie va al Palermo che è mia gioia e mia ragione di vita sportiva.
Ma il grazie più grande va a tutti voi, che ascoltandomi, supportandomi, comunicandomi ogni giorno di questi 15 anni il vostro affetto e la vostra stima, avete reso il mio umile lavoro davvero indimenticabile.
GRAZIE A TUTTI. E SEICENTO DI QUESTE GIOIE!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy