CT Argentina: “Franco Vazquez, non voglio fare meschinità. Ti spiego la tua situazione”

CT Argentina: “Franco Vazquez, non voglio fare meschinità. Ti spiego la tua situazione”

“Non posso chiamare Franco perché esiste tuttora la possibilità che lui possa giocare per un altro paese. Prima di iniziare a pensare a uno come lui, voglio comprendere appieno se.

Commenta per primo!

“Non posso chiamare Franco perché esiste tuttora la possibilità che lui possa giocare per un altro paese. Prima di iniziare a pensare a uno come lui, voglio comprendere appieno se l’Italia – che è l’altra Nazionale che lo vuole in organico – è interessata davvero a lui”. Parla così della situazione legata a Franco Vazquez, il commissario tecnico della Nazionale Argentina, Gerardo ‘Tata‘ Martino. Il trequartista del Palermo interessa molto ad Antonio Conte, ct dell’Italia, che, a dir la verità, non è rimasto proprio entusiasta dalla prestazione offerta dal ‘Mudo‘ domenica sera contro l’Inter. “Attorno a Vazquez c’è molto interesse e non parlo solo del calciatore, ma di ciò che c’è intorno. Vi spiego meglio – le parole di Martino evidenziate da Mediagol.it -. Supponiamo che io cominci a pensare a lui. A quel punto mi interesserei della sua condizione: gli chiederei di non tenere in considerazione la richiesta dell’altra selezione di nazionalizzarlo. Ma senza promettergli nulla. Perché il posto i miei giocatori se lo devono guadagnare sul campo. E poi? E poi cosa succederebbe? Che lui, in questo caso Vazquez, farebbe di tutto per ottenere la convocazione. E se nel frattempo ci dovessi ripensare, lui perderebbe in un sol colpo due possibilità. Insomma, non voglio entrare in merito. Non voglio fare queste meschinità per chiudergli la chance di giocare in un altro paese”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy