Crotone, Ferrari: “Non abbiamo paura di perdere col Palermo, evitiamo disattenzioni”

Alla vigilia della gara contro il Palermo, parla il difensore del Crotone, Gianmarco Ferrari: “Stiamo aspettando da tempo di tornare a giocare nel nostro stadio non vediamo l’ora che arrivi”.

Commenta per primo!

“La paura di perdere potrebbe influire nella prestazione contro il Palermo? Sinceramente non credo, sappiamo dell’importanza della partita ma lo saranno anche molte altre”.

Non ha dubbi Gianmarco Ferrari, difensore del Crotone, a proposito dell’atteggiamento che dovrà assumere la squadra di Davide Nicola nel match di domani dell’Adriatico contro il Palermo. “Se dovessimo giocare con la paura di perdere non andremmo da nessuna parte. Entreremo in campo con la giusta determinazione e voglia di vincere come abbiamo sempre fatto. Cercheremo di portare a casa il risultato che per noi è la cosa più importante – ha proseguito Ferrari a ‘La Gazzetta del Sud‘ -. A che punto è la mia condizione fisica? Mi sento bene, il mister ci sta facendo lavorare intensamente. Spero che la mia condizione fisica mi permetterà di fare una buona prestazione contro il Palermo – ha proseguito Ferrari -. I gol subiti contro l’Empoli sono frutto di disattenzioni non tanto di come eravamo posizionati. È chiaro che ci stiamo lavorando ma sulle palle inattive conta solo l’attenzione. Se noi rimaniamo attenti dal primo al 90esimo minuto ed anche oltre, non dovremmo più soffrire com’è successo ad Empoli“. Ultima chiosa sul capitolo stadio Ezio Scida. “Stiamo aspettando da tempo di tornare a giocare nel nostro stadio non vediamo l’ora che arrivi. Siamo andati a vedere i lavori che stanno facendo e penso sarà una bella emozione poterci giocare. Lo scorso anno lo stadio ci ha dato una grossa mano per conquistare la promozione diretta e ce ne potrebbe dare altrettanto per salvarci. È molto importante per noi, speriamo che tutto si svilupperà nel più breve tempo possibile“, ha concluso Ferrari.

Crotone-Palermo: le probabili formazioni. De Zerbi pensa a Bruno Henrique dall’inizio. In avanti Diamanti con Nestorovski

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy