CorSport: Palermo, affare Trotta rimandato a gennaio. Ecco perché è sfumato

CorSport: Palermo, affare Trotta rimandato a gennaio. Ecco perché è sfumato

Sembrava ad un passo dal Palermo, poi Marcello Trotta è rimasto all’Avellino. Nonostante la corte serrata di Maurizio Zamparini fino a poco prima del gong finale, il giovane attaccante classe.

Commenta per primo!

Sembrava ad un passo dal Palermo, poi Marcello Trotta è rimasto all’Avellino. Nonostante la corte serrata di Maurizio Zamparini fino a poco prima del gong finale, il giovane attaccante classe ’92 non è approdato in Sicilia. Almeno per questa sessione di mercato. Sì, perché stando a quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport – l’eventuale trasferimento di Trotta al Palermo è stato rimandato a gennaio. Ieri vi abbiamo raccontato dell’idea da parte del club rosanero di concludere comunque l’acquisto del giocatore, anche in prospettiva futura, lasciandolo in prestito per un’altra stagione in Campania. Sembra, però, che questa formula non fosse gradita dal giovane stesso. Per questo motivo, l’operazione si sarebbe raffreddata fino a sfumare del tutto. Mediagol.it vi propone un estratto dell’articolo in questione.

“Fino ai giorni scorsi, la trattativa semrava andare avanti pur fra qualche difficoltà. Il presidente degli irpini Taccone escludeva una partenza del suo gioiello, ma i contatti fra intermediari e società proseguivano spediti. Sul prezzo però restava una forte distanza, l’Avellino chiedeva oltre 4 mln, il Palermo si spingeva fino a 3 – si legge -. Molti segnali sembravano indicare che alla fine una soluzione si sarebbe trovata, ma nelle ore finali invece la matassa si è aggrovigliata ancor di più. L’Avellino non trovava un sostituto all’altezza e non voleva privarsi di un giocatore tanto importante. Se ne riparlerà probabilmente a gennaio, quando il Palermo avrà valutato meglio la nuova composizione offensiva, con Gilardino, Djurdjevic e lo stesso Trajkovski”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy