Corriere dello Sport: “Ieri le cose potevano precipitare, colloquio Iachini-Palermo. E Viviani…”

Corriere dello Sport: “Ieri le cose potevano precipitare, colloquio Iachini-Palermo. E Viviani…”

Il faccia a faccia tra squadra e allenatore

Commenta per primo!

Beppe Iachini non ci sta. Sa che il suo futuro verrà deciso nel match di domenica, è consapevole che l’atteggiamento dimostrato contro il Chievo dalla sua squadra giocherà un ruolo da protagonista. Ragion per cui ha voluto un fitto confronto coi suoi giocatori, artefici del destino del tecnico. Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, “nella giornata di ieri era sembrato addirittura che le cose potessero precipitare e che si facesse strada una soluzione interna con la promozione a tecnico in prima di Fabio Viviani, oggi collaboratore di Iachini, consigliato un anno fa da Guidolin che lo ebbe come secondo ad Udine, in passato sulle panchine di B di Portogruaro e Grosseto. Viviani è molto stimato per la capacità di leggere le partite ed è una delle persone con cui Zamparini si confronta di più all’interno dello spogliatoio – si legge sul quotidiano sportivo -. In realtà, tutto si è svolto normalmente, Iachini ha diretto l’allenamento con Viviani al fianco come sempre, anzi Beppe ha iniziato la seduta (rigorosamente a porte chiuse) con un fitto colloquio di 10′ alla squadra, riunita in semi cerchio ad ascoltarlo. Toni decisi, la richiesta di una riscossa per giocare contro il Chievo una prova quantomeno di carattere“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy