Corriere dello Sport: “Gila e quella serie positiva vs Empoli. Il suo obiettivo è quota 200 gol, adesso ‘vede’ Batistuta e Del Piero”

Corriere dello Sport: “Gila e quella serie positiva vs Empoli. Il suo obiettivo è quota 200 gol, adesso ‘vede’ Batistuta e Del Piero”

Il quotidiano sportivo punta i riflettori sull’attaccante del Palermo

Commenta per primo!

Riflettori puntati su Alberto Gilardino per il ‘Corriere dello Sport’. “Gila va a caccia della top ten del gol. In Serie A ha segnato 180 volte: con il Palermo vuole arrivare tra i migliori di sempre”. Titola così l’edizione odierna del quotidiano sportivo; all’attaccante di Biella mancano otto reti per entrare nella top ten dei migliori marcatori di sempre in Serie A e 20 per tagliare un altro traguardo storico, quello dei 200 gol nel massimo campionato. “Alberto Gilardino vuole segnare questi gol con la maglia del Palermo, contribuendo di fatto a sollevare i rosanero e dare alla squadra una mano fondamentale nella lotta salvezza. Il prossimo obiettivo si chiama Gabriel Batistuta, un’altra leggenda: Gila è a quota 180 gol in A, 12° cannoniere di ogni epoca, il ‘re leone’ argentino a 184. Poi la sfida si eleverà verso Alessandro del Piero, che a quota 188 a pari merito con Beppe Signori, è al decimo posto della speciale classifica che vede in testa Silvio Piola a 274 gol. Poi sempre più su, un passo alla volta, a beneficio del Palermo, verso la fatidica cifra 200, che lui stesso, all’arrivo in Sicilia, ha precisamente indicato come suo obiettivo. […] Dopo un inizio appannato per via della preparazione non svolta, partita dopo partita Gila è apparso in crescita: nelle ultime due apparizioni al Barbera, ha fatto gol, prima alla Roma poi all’Inter, al culmine di un’ottima prestazione. Adesso, Palermo attende i suoi colpi decisivi alla vigilia di un doppio turno interno particolarmente importante: i rosa riceveranno prima l’Empoli, poi il Chievo. Confronti diretti su cui Iachini ha bisogno di costruire una classifica più sicura, allontanando i ‘mal di pancia’ del presidente – si legge -. Gila sogna un gol finalmente da tre punti. […] I rosa, orfani di Dybala e Belotti e privi al momento anche di una alternativa credibile in quel ruolo, hanno creduto fortemente nella sua voglia di riscatto offrendogli un posto praticamente fisso da titolare con cui giocarsi le sue changes; lui si è calato nella filosofia del club e sta rispondendo con dedizione e professionalità. E’ molto stimolato dal giocare accanto a Franco Vazquez, col quale sta affinando l’intesa in campo e anche grazie ai suoi assist attende di allungare la serie positiva che vanta nei confronti dell’Empoli. Dei suoi 180 gol in A, 6 ne ha realizzati ai toscani in 10 confronti. Gilardino sa che il Palermo si attende da lui la soluzione di problemi in area di rigore, Palermo conta sulle fortissime motivazioni del Gila. I bomber vivono per il gol e quel count down scatena l’istinto di Alberto. Che conta quanto gli manca per entrare sempre più nella storia del nostro calcio e contemporaneamente diventare un simbolo rosanero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy