Corini sul ritiro di Toni: “Fummo figli di un Palermo imbattibile”

Corini sul ritiro di Toni: “Fummo figli di un Palermo imbattibile”

L’ex regista rosanero commenta così il ritiro dell’ex compagno di squadra.

3 commenti

Intervistato dai microfoni di Tuttomercatoweb, l’ex tecnico del Chievo, Eugenio Corini, commenta così il ritiro dal calcio giocato di Luca Toni, attaccante con il quale l’ex regista rosanero ha vissuto lo storico ritorno dei siciliani in Serie A.

“Fummo figli di un progetto che portò una squadra a diventare imbattibile, sancendo il ritorno in massima Serie del Palermo dopo più di trent’anni. Toni segnò cinquanta gol, diventando il nostro cannoniere. La sua carriera è stata straordinaria. Ha vissuto un momento di transizione quando passò prima dal Genoa alla Juventus, andando successivamente a vivere un’esperienza al di fuori dei confini europei. Ha comunque dimostrato di essere un gran centravanti. C’è dispiacere nei confronti dell’Hellas, vittima di una stagione sciagurata”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vincenzo palumbo - 11 mesi fa

    Che squadra come si fa a scordarsela x me il palet più forte di sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Forse è un segno che lui abbia iniziato ad essere titolare inamovibile a Palermo e che chiuda la sua carriera contro il Palermo…
    Resterà nel bene e del male nel cuore di ogni tifoso palermitano.
    Grande Toni forza Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. xdome91 - 11 mesi fa

      Non giocherá domenica, ha detto che voleva finire la carriera davanti i suoi tifosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy