Corini: “Palermo, era giusto andar via. Credi ancora alla salvezza!”

Corini: “Palermo, era giusto andar via. Credi ancora alla salvezza!”

L’intervista all’ex allenatore del Palermo, Eugenio Corini.

1 Commento

Un’esperienza durata appena un mese e mezzo. Poi le dimissioni.

Eugenio Corini torna a parlare dei rosanero, allenati da dicembre del 2016 al gennaio scorso. “Una scelta che – visto cosa rappresenta per me Palermo – mi è costata parecchio. Avevamo dato dei segnali importanti, magari a gennaio serviva qualche correttivo. Ma se non c’è condivisione allora è giusto salutare – ha detto a Tuttomercatoweb -. La squadra, comunque, ha dei valori e poteva salvarsi. La vittoria contro la Fiorentina ha riacceso, seppure minimamente, le speranze. Finché la matematica non condanna è giusto crederci. Il mio futuro? Ci sono delle situazioni che potrebbero evolversi prossimamente. A bocce ferme, poi, si valuteranno tante cose”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Michele Consiglio - 4 settimane fa

    Eh no, capitano. Sarebbe stato giusto non accettare nemmeno la proposta oscena del friulano. A meno di non farlo dichiaratamente solo per i soldi. A chi ha un minimo di cervello, e non è totalmente accecato dalla fede sportiva, era chiaro già da qualche anno il progetto di Zamparini. Dal 1° settembre in poi, a mercato chiuso, non si potevano avere più dubbi… e allora, visto che l’operato del mercante era spudoratamente volto alla retrocessione, perché hai accettato un incarico senza speranze?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy