Corini: “Amo Palermo e i suoi tifosi, ma lì non si poteva lavorare serenamente”

Corini: “Amo Palermo e i suoi tifosi, ma lì non si poteva lavorare serenamente”

Il tecnico del Novara, Eugenio Corini, a tutto campo sulla prossima Serie B: “Ecco l’obiettivo della mia squadra”.

2 commenti

Punterà alla salvezza tranquilla, ma poi il pensiero andrà giocoforza ai Play-off che dalla prossima stagione saranno raggiungibili ancora più agevolmente.

Serie B: cambia regolamento Play-off e lista Under

Eugenio Corini si prepara al campionato di Serie B 2017-18, lo disputerà con il suo Novara: “Qualcuno mi ha chiesto come mai sono sceso in Serie B dopo le ultime esperienze in A con Chievo e Palermo. Beh, avevo bisogno di raccogliere una sfida tutta mia, dove poter lavorare in profondità e non adattarmi in fretta al lavoro iniziato da altri”, ha raccontato il Genio attraverso le colonne de ‘La Gazzetta dello Sport‘.

Poi il pensiero va al “suoPalermo. “Non voglio commentare quello che sta succedendo a Palermo a livello societario. So solo che a gennaio non c’erano più le condizioni per lavorare serenamente – spiega -. Detto questo, amo la città e i tifosi rosanero: non c’è dubbio che Palermo merita la Serie A e spero ci torni il prima possibile”.

Il Palermo sarà, almeno sulla carta, la squadra da battere: Corini inserisce tra le favorite anche il Frosinone: “Sì, già nella scorsa stagione era per me la squadra più attrezzata e probabilmente lo sarà anche quest’anno – ha aggiunto il mister del Novara -. Poi c’è il Pescara di Zeman, senza dimenticare che Empoli e Palermo possono rinforzarsi grazie ai soldi del paracadute. In più, sono arrivati dalla Lega Pro Cremonese, Venezia, Foggia e Parma: club di nome e solidi. E il Novara? Il Novara deve partire con entusiasmo, trovare equilibrio e continuità. Poi facciamo i conti e vediamo. Sognare non costa nulla, no?”.

Calciomercato Palermo: Diamanti si offre alla Sampdoria, Alino lascia la Sicilia (FOTO)

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gianni Collura - 3 mesi fa

    Hai ragione Genio sono sicuro che un giorno non lontano tornerai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toni Mabbut - 3 mesi fa

    no Genio ma che dici, abbiamo una societa’ meravigliosa, purtroppo e’ tutta colpa degli strisciati se siamo in serie B, indebitati, e barzelletta d’Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy