COBOLLI GIGLI: “MIO PENSIERO SU ZAMPARINI

COBOLLI GIGLI: “MIO PENSIERO SU ZAMPARINI

In vista della sfida tra Juventus e Palermo di domenica pomeriggio Mediagol.it ha intervistato Giovanni Cobolli Gigli, presidente della Juventus tra il 2006 e il 2009. Attualmente a capo di.

Commenta per primo!

In vista della sfida tra Juventus e Palermo di domenica pomeriggio Mediagol.it ha intervistato Giovanni Cobolli Gigli, presidente della Juventus tra il 2006 e il 2009. Attualmente a capo di Federdistribuzione, l’esperto dirigente ha commentato l’ennesimo ribaltone nell’organigramma del Palermo dopo l’addio di Ceravolo e la promozione di Baccin a direttore sportivo. “Zamparini lo conosciamo tutti, io lo stimo e lo rispetto, ha fatto grandi cose nella vita e anche come presidente di una squadra di calcio – ha detto Cobolli Gigli -. Coi rosanero ha fatto benissimo, ed anche dopo la retrocessione ha avuto la forza di far tornare subito la squadra in Serie A. Sappiamo bene come lavora e non si può certo pensare che cambi, perché non è più un ventenne. Si prende le responsabilità delle sue decisioni, è l’azionista e può farlo. In fondo mi sembra che in rosanero abbia fatto cose sostanzialmente positive”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy