Cittadella-Palermo: al “Tombolato” a caccia dei tre punti. Tedino si gioca la panchina, le sue scelte…

Cittadella-Palermo: al “Tombolato” a caccia dei tre punti. Tedino si gioca la panchina, le sue scelte…

Un paio di dubbi per il tecnico del Palermo in materia di undici iniziale. Contro il Cittadella, Tedino chiamato a non sbagliare una gara molto delicata per la classifica ed il suo futuro…

di Mediagol2, @Mediagol

Sfida del “Tombolato” crocevia fondamentale della stagione rosanero e tappa decisiva per il futuro di Bruno Tedino sulla panchina del Palermo.

Al netto delle rassicurazioni del patron, una prestazione poco convincente, condita da un risultato diverso dalla vittoria, potrebbe costare il posto all’ex tecnico del Pordenone.

Rimettere la testa davanti al Parma, secondo in classifica per una notte dopo la vittoria di Ascoli e non perdere il passo nel duello serrato con il Frosinone di Longo. Questo l’obiettivo in una serata tutt’altro che semplice per la compagine siciliana, sia sotto l’aspetto psicologico che squisitamente tecnico.

Il Cittadella è infatti formazione tosta, organizzata e pungente. Il ricordo del match di andata, in cui i veneti inflissero una severa batosta ai rosanero, mostrando personalità, impianto di gioco e sincronismi di assoluto livello, fa ancora male agli uomini di Tedino.

Il tecnico è consapevole di non avere più margine d’errore. Scelte abbastanza delineate in materia di modulo ed interpreti.

Contro la compagine di Venturato, il Palermo si disporrà sul terreno di gioco con il 3-5-1-1.

Pomini tra i pali, linea difensiva, da destra a sinistra, con Dawidowicz, Struna e Szyminski.

Rispoli sarà l’indiscusso titolare sul binario destro. Ballottaggio sul fronte opposto: Aleesami attraversa un periodo di forma particolarmente opaco, Rolando scalpita e legittima in allenamento la sua candidatura per una maglia da titolare.

Un dubbio in mezzo al campo: la cerniera centrale dovrebbe essere composta da Jajalo, Gnahoré e Murawski. Chochev potrebbe, però, scavalcare in extremis il polacco nelle gerarchie del tecnico e tornare a giocarsi una chance dal primo minuto. Coronado sarà libero di scatenare estro, tecnica e rapidità, agendo su tutto il fronte offensivo a supporto di Nestorovski. 

La Gumina dovrebbe partire dalla panchina, pronto a subentrare a gara in corso.

Queste le probabili formazioni della sfida tra Cittadella e Palermo in programma questa sera con inizio alle 20.30.

CITTADELLA –  (4-3-1-2) Alfonso; Pelagatti, Adorni, Varnier, Pezzi; Lora, Iori, Schenetti; Chiaretti; Strizzolo, Vido. A disposizione: Paleari, Benedetti, Scaglia, Bartolomei, Pasa, Maniero, Kouame, Arrighini, Fasolo. Allenatore: Venturato.

PALERMO (3-5-2): Pomini; Dawidowicz, Struna, Szyminski; Rispoli, Murawski(Chochev), Jajalo, Gnahoré, Aleesami( Rolando); Coronado, Nestorovski. A disposizione: Guddo, Maniero, Accardi, Rolando, Fiore, Ingegneri, Fiordilino, Murawski, Balogh, La Gumina, Moreo, Trajkovski. Allenatore: Tedino

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ombretta Battistin - 1 settimana fa

    Il Palermo dimostrerà di essere all’altezza della serie A. …città dove il tifo vero non manca…agli altri si canale 5 daranno la prima puntata del grande fratello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy