Chochev: club chiede il 30% della cessione

Chochev: club chiede il 30% della cessione

Una decina di giorni fa, per l’esattezza l’11 luglio, il Palermo ha ufficializzato il primo acquisto della campagna estiva, il centrocampista Ivaylo Chochev. Il classe ’93, che aveva già.

Una decina di giorni fa, per l’esattezza l’11 luglio, il Palermo ha ufficializzato il primo acquisto della campagna estiva, il centrocampista Ivaylo Chochev. Il classe ’93, che aveva già iniziato la preparazione atletica in vista della prossima stagione, lavora ormai da una settimana con il mister Iachini e i compagni di squadra, al ritiro di Bad Kleinkirchheim.

Dalla stampa bulgara filtrano ulteriori dettagli legati alla cessione da parte del Cska Sofia ai rosanero: in questo trasferimento viene infatti incluso anche il Chavdar Etropole, club di seconda divisione bulgara in cui Chochev ha militato dal 2010 al 2012. Stando a un accordo preso tra le due società bulgare, al Chavdar spetterebbe il 30% della successiva vendita del cartellino del calciatore originario di Pleven. La notizia è che il Cska non ha ancora versato nulla nelle casse del Chavdar, inadempimento che ha mandato su tutte le furie il presidente del Chavdar Etropole, tale Emil Dimitrov.

“Il CSKA ha preso i soldi per Chochev, ma il Chavdar Etropole non ha ancora visto il becco di un quattrino – ha detto Dimitrov da quanto tradotto da Mediagol.it -. Abbiamo un contratto che dice che dovremmo ricevere i soldi per ulteriore trasferimento di Ivaylo e questo dovrebbe essere fatto immediatamente, ossia quando CSKA ha ricevuto i soldi dal Palermo. Prenderò seri provvedimenti per risolvere la questione”, ha detto Emil Dimitrov.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy