Chochev: “Abbiamo avuto risultati altalenanti perché la Serie A è molto competitiva. Questa squadra non è da retrocessione”

Chochev: “Abbiamo avuto risultati altalenanti perché la Serie A è molto competitiva. Questa squadra non è da retrocessione”

Chochev è sicuro: “Questa squadra non è da retrocessione”

Commenta per primo!

Ivaylo Chochev a Redpride.eu commenta il momento del Palermo. “La nostra stagione è stata fin qui un po’ altalenante – spiega -. Abbiamo iniziato bene, ottenendo ben sette punti nelle prime tre partite. Ma, purtroppo, non siamo riusciti successivamente a dare continuità ai risultati. Ogni squadra, del resto, può attraversare dei periodi meno felici: nessuno è immune ai momenti di crisi, possono arrivare per tutti. Consideriamo anche che il campionato italiano è abbastanza competitivo, forse quello più equilibrato d’Europa, in cui sei costretto a prestare attenzione sia se giochi contro la prima della classe che quando affronti l’ultima in classifica. Vi faccio un esempio. La Juventus, che è reduce da quattro scudetti vinti e a giugno scorso è stata finalista in Champions League, ha iniziato male questo campionato. La davano per spacciata, la escludevano totalmente dalla corsa allo scudetto. Poi però con sette vittorie consecutive, è tornata lassù. Non posso chiaramente paragonare il caso relativo alla Juve a quello che riguarda il Palermo, ma sono sicuro che tornando a vincere anche una sola partita, si può dare una svolta al campionato dei rosanero. In stagione abbiamo perso contro squadre ben attrezzate: ricordo ad esempio le sconfitte contro Milan, Torino, Roma e Napoli. Ripeto, inanellando due-tre vittorie di fila, si può svoltare ed evitare di parlare di zona retrocessione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy