CHIEVO-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

CHIEVO-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

Di Fabrizio Anselmo
.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo cade in casa del Chievo in una partita giocata male, con pochissimi spunti offensivi e con tante ingenuità difensive. Questo Palermo è come un leone in gabbia che forse si sta accontentando di mangiare direttamente dalla ciotola il cibo già pronto. Si torna in campo il 4 aprile contro un Milan sicuramente desideroso di vendicare i due schiaffi dell’andata, ma prima la sosta per la nazionale potrebbe portare un fiocco azzurro in casa Palermo.

SORRENTINO 6,5 beccato in controtempo da Paloschi, evita un passivo più pesante con un paio di parate da fuoriclasse.

VITIELLO 6 non appena lascia la sua zona di competenza, la difesa va letteralmente in tilt. RISPOLI (dal 29’s.t.) S.V. fino all’espulsione di Andelkovic, cerca di creare pericoli dal fondo, poi si piazza in difesa.

TERZI 5- sbaglia il movimento in occasione del gol di Paloschi e spesso va in confusione quando il pallone varca l’area di rigore.

ANDELKOVIC 4 spettatore nel gol di Paloschi, regala un rigore e si fa espellere nel momento migliore del Palermo. Sfortunato (?).

DAPRELÀ 5 gioca da difensore aggiunto ma fa mancare cross e superiorità numerica in attacco. LAZAAR (dal 24’ s.t.) 6 entra e mette subito brio alla manovra rosanero.

RIGONI 6 pressa a tutto campo e cerca gli inserimenti, ma riceve pochi palloni e non incide particolarmente sull’inerzia della gara.

MARESCA 5 tenta di impostare la manovra palla a terra, ma spesso viene saltato da lanci lunghi o perché marcato a uomo.

BARRETO 5,5 presente in fase di copertura, sbaglia tuttavia tanti appoggi e non riesce a garantire solidità in avanti come fatto fino al mese scorso.

QUAISON 5 dà l’impressione di potere spaccare la partita in qualsiasi momento, ma rimane solo l’impressione.

BELOTTI (dal 9’p.t.) 6 tocca pochi palloni ma cerca il tiro ogni qualvolta viene coinvolto nella manovra rosanero.

VAZQUEZ 6,5 salta con facilità disarmante gli avversari ma se può contare solo su Dybala per fare gol, allora viene difficile anche solo immaginare che due giocatori possano avere la meglio contro undici.

DYBALA 5,5 può un leone vincere contro undici elefanti? La risposta è no. Se l’argentino viene lasciato da solo a lottare contro tutti, bisogna prepararsi a un finale di campionato fatto di magie fine a se stesse.

IACHINI 5 da qualche settimana il Palermo gioca in maniera troppo difensivista, con la speranza che quei due lì davanti possano fare i miracoli. Al Palermo serve la manovra e il supporto di tutta la squadra, se non per fare gol, quanto meno per aprire gli spazi e creare la superiorità numerica che Dybala e Vazquez possono sfruttare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy