Cessione Palermo, Albanese: “Quanto detto da Facile tecnicamente è vero, ma ci sarebbe un problema etico…”

Cessione Palermo, Albanese: “Quanto detto da Facile tecnicamente è vero, ma ci sarebbe un problema etico…”

Se le cariche sociali sono già state presentate e saranno rese note nei prossimi giorni, la piazza dovrà ancora attendere qualche mese per la comunicazione del cambio soci al registro delle imprese. A confermalo è anche il vicepresidente vicario di Confindustria Sicilia che risponde così alle parole dell’amministratore delegato del club rosanero

I nuovi soci in città, ma il giallo resta”.

Questo il titolo scelto dall’edizione odierna de La Repubblica-Palermo per fare il riepilogo di quanto successo nella giornata di mercoledì quando, dalle 10 circa, Richardson, Facile ed Holdsworth si sono incontrati negli uffici del club rosanero al “Renzo Barbera” per fare il punto della situazione. Il primo ad arrivare in sede era stato l’amministratore delegato Emanuele Facile, già presente dalle 8 del mattino e vigile alla finestra sui movimenti nel piazzale antistante la vecchia “Favorita”. Due ore dopo lo hanno raggiunto il neo-presidente Clive Ian Richardson e l’advisor Dean Holdsworth che, intercettati all’uscita dal Mondello Palace Hotel, non hanno rilasciato dichiarazioni in merito a quella che sarebbe stata la ricca giornata di consultazioni. Bocche cucite degli inglesi, intenti a parlare solo con la dirigenza rosanero uscente e con Rino Foschi per cercare di capire gli sviluppi amministrativi e sportivi del club in vista dell’imminente rush finale verso la promozione.

FOTO Palermo, Richardson fa sognare i tifosi rosanero: “Impegnati con il calciomercato…”

Il passaggio di proprietà non deve essere accertato nel registro delle imprese, viene comunicato solo in sede di presentazione di bilancio”. Queste le uniche parole dette dall’ad Facile all’uscita dagli uffici del “Barbera”, parola criptiche che non hanno di certo chiarito i dettagli sulla cessione societaria che ancora ad oggi non risulta confermata in sedi ufficiali.

Tecnicamente quello che ha detto Facile è vero– le parole del vicepresidente vicario di Confindustria Sicilia Alessandro Albanese, sottolineate da Repubblica-. La comunicazione dei nuovi soci al registro delle imprese può avvenire quando viene presentato il bilancio 2018 e quindi ad aprile o nei mesi successivi, è chiaro però che sul piano etico ci sarebbe un problema con i rapporti con la città e i tifosi”. Un summit in città per gli inglesi che ad oggi, più che essere chiarificatore, sembra gettare ancor più ombre in una situazione già avvolta nel mistero. Dettagli sostanziali, sottolinea Repubblica, che potranno essere spiegati nella seconda ed attesa conferenza stampa degli inglesi che sarà indetta “a brevissimo”, come dichiarato da Facile all’uscita dal “Barbera”.

Cessione Palermo: inglesi in città, ieri summit a Milano. Intanto alla Camera di commercio…

Se da una parte alla Camera di commercio c’è una pratica aperta sulla nomina del nuovo CdA composto da cinque persone ancora avvolte nell’anonimato (quattro di questi possono essere Richardson, Facile, Holdsworth e Treacy), dall’altro sale l’attesa della piazza di conoscere chi metterà mano al portafogli per immettere nelle casse rosanero i 20 milioni annunciati che serviranno per fronteggiare le esigenze di casa per la stagione in corso. Ed intanto la Lega resta alla finestra, entro fine mese attende i nomi e i dettagli dell’operazione per effettuare i controlli incrociati del caso per essere certa della solidità economica ed amministrativa del gruppo acquirente del club di viale del Fante.

Cessione Palermo: vertice con Foschi per Richardson e Facile, la conferenza stampa…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy