Centro sportivo, sindaco Carini: “Zamparini non è credibile”. Il Palermo risponde così

Centro sportivo, sindaco Carini: “Zamparini non è credibile”. Il Palermo risponde così

Botta e risposta a distanza tra il sindaco di Carini, Giovì Monteleone, e il club di viale del Fante in merito al progetto centro sportivo.

5 commenti

Variante urbanistica scaduta da quasi un mese (24 agosto, volendo essere precisi) e progetto di costruire il centro sportivo a Contrada Zucco praticamente accantonato.

“Si dovrebbe rifare tutto l’iter, ma Zamparini non è più credibile perché non ha mai fatto niente per realizzarlo”, ha spiegato il sindaco di Carini, Giovì Monteleone, a ‘La Repubblica‘. Alle parole del primo cittadino del comune in provincia di Palermo hanno fatto da contraltare quelle della stessa società di viale del Fante. “Il comune di Carini – quanto riportato dal quotidiano diretto da Calabresi – ci ha chiesto due milioni di euro per gli oneri urbanistici. Quasi quanto ci costerebbe tutta l’opera. Zamparini ha pagato una caparra per il terreno che adesso perderà visto che l’iter non si è concluso”.

I terreni di Contrada Zucco sono gli stessi visionati qualche settimana fa da Frank Cascio, imprenditore italo-americano interessato all’acquisto delle quote della società rosanero (qui le ultime) insieme all’executive manager del club, Angelo Baiguera.

L’alternativa a Carini per il Palermo sarebbe rappresentata proprio dal Tenente Onorato di Boccadifalco: La società rosanero avrebbe infatti già avviato i contatti con le autorità militari per realizzare un centro sportivo presso la struttura dove attualmente si svolgono gli allenamenti della Prima Squadra.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il Profeta - 2 mesi fa

    … perchè non oscurate le dichiarazioni del Sindaco di Carini!!
    Questo miscredente !!!
    Parlare così di questo uomo retto e onesto !!
    Cose da pazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Eugenio - 2 mesi fa

    Chi dice la verità non lo capisco, ma certo è che i Palermitani siamo sempre con un pugno di mosche in mano perciò penso e ribadisco, se dessimo credito al sig. Cascio e lo incoraggiassimo a fondare una nuova squadra di calcio, a costo di cominciare dall’ultima serie che ci fa veramente divertire alla faccia di quelle squadre di grandi campioni e di grandi costi che alimentano tasche non nostre, non sarebbe più genuino e meglio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luca Rosanero - 3 mesi fa

    Non è credibile?!? Ma no daiiiiiiiii!!! XD XD XD

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mauro Sanero - 3 mesi fa

    2 mln di oneri urbanistici?…A Carini sono cari…. 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 3 mesi fa

    non entro nel merito della querelle col comune e non mi interessa
    dico solo che se realmente mz avesse avuto intenzione di fare un centro sportivo lo avrebbe fatto visto che ad alzare un centro commerciale non in campagna ma dentro la città ci è riuscito benissimo
    ma si vede che dove non c’è da sgubbare non è interessato e non dico che lo doveva pagare di tasca ma con tutti i soldi dei giocatori che ha venduto non mi dite che non si poteva fare
    ps a prescindere che a credibilità ormai sia zero i tifosi non possono che confermare visto che dice una cosa e si autosmentisce poco dopo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy