Cattani: “Portai Goldaniga al Palermo per 100mila euro, che soddisfazione. Con Sannino subito in prima squadra”

Cattani: “Portai Goldaniga al Palermo per 100mila euro, che soddisfazione. Con Sannino subito in prima squadra”

Parla l’ex ds rosanero

Commenta per primo!

“L’operazione Goldaniga fu l’ultima che condussi al Palermo. Ventimila euro di prestito, ottanta di riscatto. Sarebbe falso dire che sia stata un’operazione difficile, ma è una di quelle che mi sta dando maggiori soddisfazioni. Dalla D alla serie A. E in serie A, Goldaniga, ci rimarrà per molto tempo”. A raccontarlo l’ex direttore sportivo del Palermo, Luca Cattani, intervistato ai microfoni di Tuttomercatoweb. “Era stato segnalato come un ragazzo molto bravo che giocava in una piccola squadra di dilettanti, la Pergolettese – ha aggiunto -. Il presidente della società, Cesare Fogliazza, mi disse ‘E’ un bravo calciatore, ma anche un ragazzo d’oro’. Tutto vero. Tra l’altro qualche giorno dopo che lo comprammo c’era stata una defezione in ritiro e così mandai lui in prima squadra. L’allenatore era Sannino, che non lo conosceva ed ebbe modo di apprezzarlo già alla prima amichevole, dove fece molto bene. Passare dai dilettanti alla prima squadra del Palermo non è un salto di poco conto, qualche errore ci poteva anche stare e invece no, si comportò benissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy