Carrozzieri si difende: “Mai giocato con Ranocchia, non so a cosa si riferisca. Palermo? Ho visto segnali di ripresa”

Carrozzieri si difende: “Mai giocato con Ranocchia, non so a cosa si riferisca. Palermo? Ho visto segnali di ripresa”

L’ex difensore rosanero è intervenuto sulla questione Ranocchia e ha anche detto la sua sulla situazione attuale del Palermo.

Commenta per primo!

Le parole di Andrea Ranocchia concernenti gli atti di nonnismo subiti nel periodo in cui giocava all’Arezzo, soprattutto da parte di Morris Carrozzieri, hanno portato proprio l’ex difensore del Palermo a dire la sua sulla questione.

L’ex difensore rosanero, intervenuto a Sportitalia nel corso della trasmissione ‘Sport no Stop’, si è difeso dalle accuse rivoltegli dal difensore nerazzurro nella giornata di ieri. “Io non c’ero l’anno di Antonio Conte in cui lui era in prima squadra. Lui era un ragazzo che stava per esordire con i professionisti e più di una volta mi sono fermato dopo la fine degli allenamenti per aiutarlo a migliorare. Facevo l’attaccante e lui il difensore proprio per dargli una mano, non so a cosa si riferisca perché io e lui non abbiamo mai giocato insieme, ci siamo soltanto allenati insieme qualche volta. Credo che sia stato male interpretato e che al massimo possa avere parlato bene di me. Riguardo alle sue difficoltà attuali non posso dire molto perché non conosco nel dettaglio la sua situazione. Dovrebbe spiegarcelo lui. Da quello che mi ricordo è un ragazzo molto umile e molto bravo, era dotato di grandi qualità e sono convinto che le abbia ancora. Sul Palermo posso dire di aver visto dei segnali concreti di miglioramento nelle ultime settimane, mi auguro che il peggio sia alle spalle”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy