Di Carlo: “Tonfo rosa? Serve più concentrazione”

Di Carlo: “Tonfo rosa? Serve più concentrazione”

“Oggi il calcio si fonda sul particolare: se perdi per un errore del singolo il tuo lavoro non è per forza tutto da buttare via. Si deve curare la concentrazione. A volte vinci al 90′ come.

Commenta per primo!

“Oggi il calcio si fonda sul particolare: se perdi per un errore del singolo il tuo lavoro non è per forza tutto da buttare via. Si deve curare la concentrazione. A volte vinci al 90′ come contro il Cesena e in altri momenti prendi gol per una sbavatura che apre uno spazio a una Juve micidiale”. Queste le parole di Domenico Di Carlo, intervistato da La Repubblica. L’ex capitano del Palermo ha parlato anche di sistemi di gioco congeniali per la salvezza. “Una ricetta non c’è, bisognerebbe sempre mettere i giocatori nelle condizioni migliori per rendere al massimo – ha dichiarato l’ex tecnico di Chievo e Livorno -. Soprattutto i più forti. Molto, però, dipende anche dal posto in cui lavori: a Palermo se giochi in una certa maniera il pubblico ti sostiene, altrove magari cerchi serenità più che entusiasmo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy