Candreva: “Mio infortunio comico, che emozione quel gol. Barba Morganella come la mia? Non mi paragono a lui”

Candreva: “Mio infortunio comico, che emozione quel gol. Barba Morganella come la mia? Non mi paragono a lui”

‘Man of the match’. Antonio Candreva ha quest’oggi deciso la partita contro il Palermo: il suo destro dal limite dell’area di rigore ha trafitto Sorrentino e ha fatto sì che i biancocelesti.

Commenta per primo!

‘Man of the match’. Antonio Candreva ha quest’oggi deciso la partita contro il Palermo: il suo destro dal limite dell’area di rigore ha trafitto Sorrentino e ha fatto sì che i biancocelesti portassero i tre punti a casa. “La mia esultanza, e il successivo infortunio, è stata un po’ una comica, con quella caduta (ride, ndr). Non abbiamo mollato mai, è stata una bella vittoria di squadra. Il gol che ho fatto bello come quella volta contro i rosa di Sannino nel 2012? E’ stata una grossa emozione, perché è una rete che vale tre punti e dà continuità alla vittoria di Udine. Se approcciamo le partite in questa maniera siamo veramente duri da affrontare – le parole di Candreva a Lazio Style Radio -. La partita di oggi? Pretendo molto da me stesso, quando gioco così così non rimango per niente soddisfatto, pretendo tantissimo da me stesso, poi qualche mese fa mi sono infortunato e c’è voluto del tempo per tornare ai miei livelli. Da qui in poi voglio essere il Candreva che conosciamo. Morganella ha la barba più lunga di me? Io non mi paragono certo a Morganella. Scherzo dai, però non c’è dubbio che la terrò, la barba piace a mia figlia bianca e non la tolgo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy