Calciomercato Palermo: torna di moda il nome di Trotta, la situazione

Calciomercato Palermo: torna di moda il nome di Trotta, la situazione

Il centravanti classe ’93 verrebbe ceduto (a titolo temporaneo) dal Sassuolo, qualora il club neroverde dovesse riuscire a ingaggiare Duvan Zapata.

1 Commento

Inseguito, quasi raggiunto, ma poi sfumato e abbandonato.

Marcello Trotta e il Palermo: un’estate fa poteva essere celebrato il matrimonio, ma poi le strade dei due non si sono mai incontrate. L’attaccante classe ’93 con un’importante esperienza nel calcio inglese (ha vestito le maglie di Wycombe, Watford, Fulham, Brentford e Barnsley) non è riuscito a trovare molto spazio nella sua prima (mezza) stagione al Sassuolo (sette presenze e una rete da gennaio a giugno) e, nel caso in cui il club neroverde dovesse acquistare un terminale offensivo ritenuto più pronto per l’Europa League (si fa il nome di Duvan Zapata), l’ex Avellino potrebbe finire sul mercato. Si sposterebbe solamente a titolo temporaneo, perché il patron Squinzi e l’amministratore delegato Carnevali intendono continuare a puntare sulle sue doti per il futuro.

Vazquez e quell’ultimo assist al Palermo che tarda ad arrivare. Si torna a parlare di Ceccherini. Ciano può davvero sfuggire?

Secondo l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport‘, il centravanti di Santa Maria Capua Vetere sarebbe terminato nuovamente nei radar del Palermo e di Zamparini. Il calciatore valuterà il da farsi, consapevole di volere un progetto tecnico serio che gli permetta di compiere quell’ultimo step per scalare le gerarchie tra gli emiliani a partire dal 2017. Per Trotta, intanto, si starebbe muovendo anche il neo-promosso Cagliari di Giulini: dopo Padoin e Bruno Alves, il presidente dei sardi non vuole fermarsi.

Anello di congiunzione tra il Sassuolo e il Palermo potrebbe essere la figura di Rino Foschi, vero e proprio regista del passaggio – a gennaio scorso – dell’ex gioiello del Cesena, Stefano Sensi. Il playmaker classe ’95 ha terminato la sua stagione in bianconero, ma di fatto era già un giocatore del Sassuolo. L’attuale ds del Palermo permise il passaggio del giovanissimo centrocampista in neroverde e la dirigenza emiliana – che esborsò circa 5 milioni – si disse soddisfatta dell’operazione.

Sassuolo, Sensi: “Che emozione essere dei neroverdi. Vi svelo mio segreto e mia filosofia di vita”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pelide - 11 mesi fa

    A pochi giorni dall’inizio del ritiro del nuovo Palermo davvero il nulla, direi quasi nemmeno l’idea. Forse idee si, poche confuse che come al solito da diversi anni porteranno sulle nostre coste perfetti sconosciuti dalle mirabolanti potenzialità e qualità provenienti da squadre e campionati rigorosamente improbabili. Ma quest’anno non si vuole davvero rischiare un’annata come quella da poco conclusa. Perchè patemi d’animo e salvezza miracolosa all’ultimo minuto dell’ultima giornata..? Meglio essere sicuri…già a al giro di boa del campionato chesarà dobbiamo essere già in B…!!!! Grande impegno e grandissima programmazione di una società che…non c’è più….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy