Calciomercato Palermo: spunta l’idea Okaka? Zamparini perplesso. E quell’ingaggio…

Il nome dell’attaccante classe ’89, da una stagione all’Anderlecht, accostato ai rosanero per il reparto avanzato. La situazione.

4 commenti

Due partite non bastano per dare un giudizio a tutto tondo su un reparto che peraltro fin qui ha presentato alcune defezioni, ma è più che pacifico ammettere che l’attacco si è rivelato fin qui non proprio prolifico.

Lo dicono i numeri, lo suggeriscono le sensazioni: zero i gol siglati dagli attaccanti rosanero in queste due prime uscite stagionali; apparentemente fuori dagli schemi la punta di riferimento Ilija Nestorovski che ha bisogno di un legittimo periodo di ambientamento.

Ascoltando il parere del tecnico Ballardini, un terminale offensivo in più a questa squadra serve eccome: uno di quei calciatori tecnici e di sostanza che conoscono le dinamiche del calcio italiano (non per forza di Serie A). Non propriamente in linea il pensiero della dirigenza che in queste settimane sta dando priorità all’ingaggio del centrocampista, o meglio dei centrocampisti: Bouy è a un passo dalla firma, mentre non sembra poter avere risoluzione imminente la telenovela Bruno Henrique.

Zamparini, indiscrezione filtrata in mattinata (qui l’approfondimento), avrebbe addirittura mostrato perplessità a proposito dell’innesto di un altro attaccante, evidenziando la presenza di circa sei-sette interpreti per quei ruoli (Balogh, Bentivegna, Embalo, Lo Faso, Nestorovski, Quaison, Sallai e Trajkovski). Per questo motivo, la sensazione è che i rosanero rinfoltiranno il reparto solamente con un’occasione di mercato, i cui costi (tra costo del cartellino e ingaggio) rimangano contenuti. Al momento risulta difficile che il colpo last-minute – come ipotizzato da alcuni organi di stampa – possa essere rappresentato da Stefano Okaka dell’Anderlecht, giocatore che guadagna poco più di 700mila euro netti a stagione, cifra non proprio in linea con gli standard imposti dalla società (tetto salariale di circa 500mila euro), e oggetto dei desideri di alcuni club inglesi (Sunderland su tutti). Interessamenti a cui fin qui l’agente del centravanti italiano classe ’89 avrebbe risposto con un: “Stefano è contento di giocare all’Anderlecht, rimarrà lì e cercherà di togliersi diverse soddisfazioni”. Tra queste la possibilità di giocare in Europa League: i belgi hanno già vinto la gara d’andata dei preliminari contro lo Slavia Praga per 3-0 in trasferta: accedere ai gironi è di fatto una formalità adesso per la squadra di René Weiler.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ippolito - 1 mese fa

    e basta…………….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 1 mese fa

    Squadra scarsa e si rifiuta di rinforzarla siamo alle solite
    Il tetto da 500.000 è roba da serie b non certo da una squadra che incassa 40 mln solo dai diritti tv
    Evidentemente lo scorso anno è sta un annata sfortunata nel senso che la retrocessione gli è sfuggita visto che è riuscito a presentare una squadra molto più scarsa di quella dello scorso anno
    Ps manco 3 mln per Bruno henrique vuole uscire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Forza Palermo - 1 mese fa

    Io sono convinto che il Palermo e in mano a curkovic è impossibile uno che ha guardato la partita di domenica capisce che nestorosky è balogh sono scarsi e l’allenatore è costretto a schierare questi calciatori c’è qualcosa sotto tra gli affari di zamparini con sti slavi quest’anno a chi a preso se ci fate caso nestorosky rajkovic sallai apparite gazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Williams - 1 mese fa

      ho sempre difeso zampa..ma qua ti do ragione..sta cuasa un mi cumminci..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy