Calciomercato Palermo: priorità regista per Ballardini, Cigarini ipotesi difficile. E Gilardino…

Calciomercato Palermo: priorità regista per Ballardini, Cigarini ipotesi difficile. E Gilardino…

Le ultime sul mercato dei rosanero a otto giorni dal ritiro a Bad Kleinkirchheim.

Commenta per primo!

Otto giorni al ritiro ed un mercato ancora fermo al palo. Il Palermo è chiamato a costruire la squadra che verrà.

I siciliani al momento ha fatto registrare soltanto addii: quelli di Sorrentino e Maresca, con il ritorno di Embalo dal prestito al Brescia. Il rischio è che a Bad Kleinkirchheim si presenti una squadra incompleta e con Vazquez e Lazaar, che dovranno essere ceduti, ancora in rosanero. Per questo – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – la prossima settimana potrebbe diventare decisiva per sbloccare i primi movimenti.

Rino Foschi avrebbe individuato le priorità da perseguire, con centrocampo e attacco da completare. La difesa, in assenza di uscite, va bene così. Ci sarà certamente da intervenire per colmare il vuoto che lascerà Lazaar; mentre la cessione di Giancarlo Gonzalez non pare oggi così scontata. L’unico elemento da inserire è il vice di Posavec: Pegolo sarebbe in cima alla lista e l’affare potrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni.

CENTROCAMPO – Il lavoro più consistente Foschi dovrà farlo in mezzo al campo. Un nodo da sciogliere riguarda il ruolo del regista. L’idea Cigarini – si legge – sembra destinata a restare un sogno. I contatti con l’agente del giocatore ci sono stati, ma i costi troppo elevati dell’operazione rendono complicato un suo possibile approdo in rosanero. E anche Tachtsidis non convince del tutto. Al club di viale del Fante piace Gnoukouri, giovane talento di proprietà dell’Inter, ma come alternativa ad un titolare più strutturato. La volontà di Foschi sarebbe quella di ingaggiare un profilo esperto al quale abbinare un profilo più giovane. Oltre al play, il diesse starebbe setacciando il mercato alla ricerca di almeno un altro centrocampista, se non addirittura due. E probabilmente da qui all’inizio del ritiro almeno un innesto potrebbe essere fatto.

ATTACCO – Tutto continua a ruotare attorno alla cessione di Gilardino. Il braccio di ferro per la risoluzione del contratto continua, ma ci vorrà del tempo per convincere l’attaccante di Biella a mollare la presa sul contratto. Quali potrebbero essere le alternative all’ex Milan e Fiorentina? Foschi vorrebbe puntare su un sostituto del livello di Gila e su un giovane: Osvaldo, dopo i contatti avuti, sembra essersi raffreddato; Borriello starebbe aspettando prima un’offerta da una squadra del Nord.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy