Calciomercato Palermo: playmaker cercasi, spunta l’idea Miha Zajc

Calciomercato Palermo: playmaker cercasi, spunta l’idea Miha Zajc

Le dinamiche del mercato rosa proseguono marcatamente all’insegna della linea verde: dopo l’arrivo del baby-magiaro Sallai, ecco la pista slovena in cabina di regia.

2 commenti

Le recenti dichiarazioni dell’ex ds rosanero Rino Foschi hanno ulteriormente avvalorato una realtà piuttosto chiara.

Le strategie di mercato del patron Maurizio Zamparini non sono orientate a puntare su un determinato target di calciatori. Profili di una certa levatura a lungo trattati dal dirigente romagnolo (come quelli di Cigarini, Pinilla ed El Kaddouri) non rientrano per anagrafe, valore del cartellino e statura dell’ingaggio nei piani del’imprenditore friulano. E’ molto improbabile, di conseguenza, che il tecnico Ballardini possa avvalersi del rapporto di quei tre-quattro elementi di cifra tecnica e personalità comprovate nel campionato italiano, come da lui espressamente richiesto.

La radicale divergenza di vedute in sede di strategia di mercato è stata, alla luce dei fatti, il reale fulcro dei dissidi culminati poi nel divorzio tra Rino Foschi e Maurizio Zamparini, al netto delle condizioni di salute non brillanti dell’ex uomo mercato del Cesena. Le partenze eccellenti di Sorrentino, Maresca, Vazquez e Gilardino, a cui seguiranno a breve quelle di Lazaar, Gonzalez e probabilmente Quaison, non sono state adeguatamente compensate dall’innesto di profili di pari spessore e caratura a pochi giorni dall’addio della stagione ufficiale. Il mercato rosanero prosegue in un’unica rischiosa direzione: il reperimento di giovani talenti di prospettiva, prevalentemente provenienti dal bacino est-europeo. Il serbo Rajkovic, centrale proveniente dai tedeschi del Darmstadt, fa eccezione in termini di anagrafe ed esperienza, ma non di geografia calcistica e scuderia d’appartenenza. Un’operazione firmata dall’intermediario e fidato consulente del patron, Davor Curkovic. Stessa cosa dicasi per l’affare Nestorovski e l’operazione riguardante il trequartista ungherese, Roland Sallai, classe 1997.

Palermo: nodo tesseramento Nestorovski, ecco la decisione della società

L’arrivo del magiaro è l’emblema standard della filosofia di gente allo stato attuale in casa Palermo: setacciare bacini di mercato meno inflazionati, preferibilmente riconducibili all’area est-europea, ove scommettere a costi contenuti su giovani potenzialmente dotati di margine e prospettiva, nell’auspicio di formarli sul piano tattico e mentale, facendone oggetto di plusvalenza tecnica e finanziaria.

Uno dei vuoti più impellenti da colmare nello scacchiere del tecnico ravennate, è certamente relativo al ruolo di playmaker. Tra i vari profili monitorati in queste ore dallo scouting rosanero, spicca certamente quello del giovane centrocampista sloveno, Miha Zajc, classe 1994, attualmente in forza all’NK Olimpija Ljubljana, squadra che milita nel massimo campionato sloveno. Dotato di fosforo, senso geometrico e buona visione di gioco, Zajc ha già vestito la maglia della Nazionale maggiore del suo paese, dopo aver completato la trafila in tutte le selezioni di categoria. A dispetto della giovane età, costituisce già un importante punto di riferimento per i compagni nel suo club di appartenenza e denota una notevole personalità, ergendosi a faro catalizzatore e distributore della manovra. In virtù di un piede destro piuttosto educato, ha fin qui evidenziato una buona efficacia anche nell’esecuzione delle palle inattive.

Calciomercato Palermo: formalizzato l’acquisto di Roland Sallai, dettagli e cifre

Al momento, il profilo di Zajc è poco più che un’idea che stuzzicherebbe la dirigenza rosanero, la quale – secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it – starebbe monitorando le prestazioni del ragazzo e vagliando la sua candidatura. Nel caso in cui, dopo aver destato una buona impressione allo scouting del club di viale del Fante, il profilo di Zajc dovesse intrigare anche il patron Maurizio Zamparini, si verificherebbero i margini di fattibilità per aprire un’eventuale trattativa.

VIDEO, calciomercato Palermo: occhi sul regista Miha Zajc, gol e giocate dello sloveno

Lo sloveno ha un contratto che lo lega all’NK fino al giugno del 2019 e il suo attuale valore di mercato si aggirerebbe intorno al milione e duecento mila euro. Il suo eventuale arrivo andrebbe a rinfoltire la lista dei calciatori sloveni già transitati in Sicilia: dagli ex Ilicic, Bacinovic e Kurtic, agli attuali componenti dell’organico a disposizione di Ballardini, Sinisa Andelkovic e Aljaz Struna.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. francescogambin_876 - 4 mesi fa

    Caro nick, concordo in toto, ma che possiamo fare? Seguo il Palermo su SKY calcio, che non credo trasmetterà le partite future della nostra amata squadra in Lega pro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 4 mesi fa

    Semplicemente folle
    Mancano 20 giorni e la squadra è talmente scarsa che manco in b sarebbe competitiva
    Secondo me altro che investitori questo la fine del Venezia ci fa fare ci mollerà in b come scatola vuota
    D’altronde si sta vendendo tutto quello che può vendere sostituendolo con gente a poco per fare numero il tutto annaffiato con fragorose caz.zate sulla presunta competitività
    Peggio del Crotone siamo messi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy