Calciomercato Palermo: Maxi Lopez ha già detto no nei giorni scorsi, Ibarbo-Gnoukouri e Cofie…

Calciomercato Palermo: Maxi Lopez ha già detto no nei giorni scorsi, Ibarbo-Gnoukouri e Cofie…

Ultimi nove giorni di mercato: oggi Salerno avrà modo di parlare con la dirigenza dell’Inter (presente al Barbera) per Gnoukouri. Intanto torna di moda il nome di Maxi Lopez che ha già detto di no nelle scorse settimane, mentre Ibarbo e Cofie…

2 commenti

Nove giorni al gong. Il tempo stringe e, ad oggi, il Palermo ha portato a compimento solamente due operazioni: Stefan Silva (definito, senza giri di parole, da Corini un “doppione” rispetto alle punte già presenti) e Toni Sunjic, a cui Salerno avrebbe preferito l’innesto di un difensore con più esperienza nel nostro calcio.

Il tecnico rosanero, che attende i rinforzi promessi dalla società, di recente si è detto fiducioso nei confronti del lavoro del nuovo direttore sportivo Nicola Salerno, con il quale ha avuto un confronto prima presso la residenza di Zamparini (lunedì 16 gennaio) e poi a Boccadifalco alla presenza della squadra. Individuati i “pezzi mancanti“, quei profili non presenti in organico e che urgono per provare a lottare in zona salvezza. Gente d’esperienza che conosca il nostro campionato e nei cui confronti Salerno (di certo un pulpito affidabile) nutra considerazione e stima.

Il primo nome per la difesa (reparto che non può tornare ad avere sicurezze solamente con l’innesto di Toni Sunjic) è quello di Nicolas Spolli, centrale difensivo classe ’83 che non riesce a trovare spazio con continuità nel suo Chievo. Il contratto dell’italo-argentino coi gialloblu è in scadenza a giugno prossimo, ma lo stesso ex Catania non sembra aver fatto i salti di gioia una volta scoperto che i rosanero stessero chiedendo informazioni su di lui: preferirebbe evitare di lottare per non retrocedere e continuare la sua esperienza a Verona.

Suo compagno di squadra al Chievo era Isaac Cofie che oggi è un calciatore del Genoa: il Palermo si sarebbe mosso concretamente per il classe ’91 e, in alternativa, valuta Assane Gnoukouri dell’Inter (oggi potrebbe esservi un contatto tra le parti al Barbera). Il centrocampo sarà un reparto da rinforzare, specialmente in vista della partenza di Oscar Hiljemark (nelle prossime ore si deciderà definitivamente il futuro dello svedese che per la seconda volta consecutiva non è stato convocato da Corini).

In attacco tutto su Victor Ibarbo, mentre l’ipotesi Maxi Lopez sembra essere sempre più fredda: l’attaccante del Torino aveva detto NO a un suo eventuale passaggio in rosanero già nelle scorse settimane.

Calciomercato: che fine aveva fatto Victor Ibarbo? Dalla Cina alla chiamata del Palermo di Nicola Salerno

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 2 mesi fa

    siamo alla gogna,chi vuoi che venga? e con questa classifica?senza offesa maxi lopez e’ una atta meglio che resti dove si trova.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Temo seriamente che non verrà nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy