Calciomercato Palermo: le ultime su Bruno Henrique, il Corinthians accetta condizioni rosa. Ecco cosa manca adesso

Calciomercato Palermo: le ultime su Bruno Henrique, il Corinthians accetta condizioni rosa. Ecco cosa manca adesso

Intesa raggiunta con il Corinthians che avrebbe accettato l’offerta presentata dal Palermo di 3,7 milioni di euro: i rosa lavorano adesso con l’entourage del classe ’89.

1 Commento

Svolta decisiva nell’operazione Bruno Henrique.

Nelle ultime ore il Palermo avrebbe ricevuto una risposta più che positiva a seguito dell’offerta presentata per aggiudicarsi le prestazioni del centrocampista classe 1989: secondo quanto raccolto dalla redazione di Mediagol.it, il Corinthians avrebbe accettato i 3,7 milioni di euro offerti dal club di viale del Fante per portare il ragazzo alle dipendenze di Davide Ballardini. 3,7 milioni che – dovessero essere limati gli ultimi dettagli – il Corinthians ripartirebbe in percentuale al Coimbra (club de MG) e al Londrina (club do Paraná) in proporzione ai diritti economici vantati sul cartellino del giocatore.

Cartellino di Bruno Henrique così diviso: 50% Londrina, club do Paraná; 25% Coimbra, club de MG; 25% Corinthians.

L’idea Bruno Henrique nascerebbe da un’intuizione del consulente personale del patron Maurizio Zamparini, Gianni Di Marzio (già uomo-cardine nell’ambito del passaggio di Haitam Aleesami dal Goteborg al Palermo), il quale stima particolarmente il calciatore che ha avuto modo di monitorare con la maglia del Corinthians nel corso del suo ultimo blitz in Brasile. Una volta appurata la fattibilità dell’operazione, Di Marzio ha stilato una relazione dettagliata e lusinghiera in merito alle attitudini tecnico-tattiche del playmaker paulista, avallando la sua candidatura a ruolo di futuro regista del Palermo di Davide Ballardini.

La proposta ratificata dal direttore sportivo Daniele Faggiano avrebbe soddisfatto appieno le richieste del sodalizio brasiliano e adesso resta l’ultimo, non indifferente, scoglio da superare, ovvero il raggiungimento di un’intesa con l’entourage del giocatore. La dirigenza rosanero si è già attivata in sede negoziale per trovare un punto d’incontro con gli agenti che curano gli interessi del regista classe ’89 in possesso del passaporto comunitario ha origini italiane). La fumata bianca potrebbe arrivare nei prossimi giorni qualora non vi fosse una radicata preclusione da parte dello stesso calciatore rispetto all’ipotesi di iniziare la sua avventura in Europa vestendo la maglia rosanero.

Sullo sfondo, nell’eventualità in cui la forbice tra domanda ed offerta in termini contrattuali tra il Palermo e l’entourage di Bruno Henrique non dovesse essere colmata, resta viva l’ipotesi Miha Zajc, uno dei registi emergenti tra i più stimati su scala europea (sloveno, classe ’94 di proprietà dell’NK Olimpija Ljubljana). Operazione, quest’ultima, che si potrebbe chiudere intorno al milione e 300 mila euro a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto. Sarebbe chiaramente un affare di matrice diversa: se Bruno Henrique è un calciatore dal background definito che vanta già una certa esperienza seppur solo in Sud-America, nel caso di Zajc si tratterebbe di un’operazione in prospettiva sebbene il ragazzo sia in possesso di personalità e carisma non certo comuni ai giocatori della sua età.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. CapitanPalermo - 4 mesi fa

    Forza… chiudiamo con questo con questo buon giocatore!

    Poi prendiamo Iemmello e Marrone e cediamo Gonzalez e uno tra Quaison e Lazaar.. e siamo al completo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy