Calciomercato Palermo: futuro Embalo, Quaison e Lazaar. Ecco chi ha più chance di restare. La situazione

Calciomercato Palermo: futuro Embalo, Quaison e Lazaar. Ecco chi ha più chance di restare. La situazione

Il contratto dei tre rosanero scadrà nel 2017: o rinnoveranno o saranno ceduti.

Commenta per primo!

In casa Palermo c’è una stagione da programmare.

E nel Palermo del futuro per chi ci sarà spazio? Il destino calcistico di Carlos Embalo, Robin Quaison e Achraf Lazaar, è ancora tutto da scrivere. I tre – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – con il contratto in scadenza nel 2017, o rinnoveranno o vorranno ceduti al miglior offerente, poiché si tratta di giocatori che potrebbero generare plusvalenze. Chi al momento ha più mercato è certamente Embalo. Autore di 5 gol e 11 assist, il giocatore in prestito al Brescia, è una delle sorprese più liete del campionato di Serie B. Qualche giorno fa il suo agente, Beppe Accardi, avrebbe incontrato Zamparini: soldi a parte, la volontà dell’esterno offensivo classe ’94 è quella di sentirsi importante. In Serie A, piace a Chievo, Bologna e Fiorentina; dalla Germania, invece, sarebbe giunta l’offerta più allettante. Lo Stoccarda infatti, appena retrocesso in seconda divisione, sarebbe pronto ad investire un paio di milioni. Embalo piace anche all’Anderlecht, che ad agosto giocherà i preliminari di Champions League.

Lascerà con ogni probabilità Palermo ed il Palermo, Lazaar. Il classe ’92, che in questa annata ha deluso non poco le aspettative, ha mercato in Francia e in Germania. La sua giovane età e il suo ingaggio (300 mila euro a stagione) ne fanno comunque un calciatore abbastanza ambito. Chi, invece, può avere qualche chance in più di rinnovare, e di restare, è Robin Quaison. Il suo procuratore, Giuseppe Riso, è in buoni rapporti con il patron friulano: trovare un accordo, qualora il Palermo (e Davide Ballardini) volessero trattenerlo, non dovrebbe essere un problema. La sensazione – si legge – è che molto dipenderà dalle scelte tecniche del mister originario di Ravenna.

Scadenza 2017 anche per Andelkovic e Vitiello; in entrambi in casi però, per questioni anagrafiche, non c’è urgenza di decidere quale sarà il loro futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy