Calciomercato Palermo: Foschi punta Agazzi per la porta, Embalo rinnova. Quaison-Valdifiori…

Calciomercato Palermo: Foschi punta Agazzi per la porta, Embalo rinnova. Quaison-Valdifiori…

Tra i summit con la Roma e i contatti con il Tottenham per Vazquez, i rosanero dovranno capire anche come rinforzare l’organico 2016-17, una squadra che presenterà tutto un altro volto.

6 commenti

La lista di mercato del Palermo verrà redatta nei prossimi giorni dal presidente e il suo nuovo direttore sportivo.

Filtrano già, tuttavia, i primi nomi che godono della stima dei due uomini mercato rosanero. Sì, due, non di più: ridimensionato nettamente il ruolo di Gianni Di Marzio che si occuperà di dare (saltuariamente) dei giudizi su cui il patron baserà (parzialmente) le proprie decisioni. Diverse, infatti, le circostanze in cui il numero uno del club di viale del Fante – presente negli uffici del Renzo Barbera – ha sottolineato come Foschi abbia pieni poteri e piena autonomia nell’area tecnica. L’ex dirigente del Cesena (continuerà comunque a essere consulente del club romagnolo) sarà di fatto l’unico responsabile del settore tecnico insieme a Zamparini. Saranno loro, e solo loro, a scegliere i profili per l’estate.

Calciomercato Palermo: Sabatini incontra Foschi, Kessié-Ricci per arrivare a Vazquez

Tra un summit con la Roma e un contatto con il Tottenham per Franco Vazquez, i rosanero dovranno capire anche come rinforzare l’organico 2016-17, una squadra che presenterà tutto un altro volto: si schiererà con il 4-3-3 (“o 3-4-3, vedremo”, ha spiegato Zamparini) e abolirà la figura del trequartista. Non vi sarà, dunque, un dopo-Vazquez, ma una serie di esterni offensivi da scegliere tra quelli già in rosa e quelli da ingaggiare. In questo senso sembra quasi scontato il rinnovo di Carlos Apna Embalo, per il quale vi è stato un vero e proprio braccio di ferro tra presidenza ed entourage: alla fine il matrimonio proseguirà, il calciatore classe ’94 non volerà in Germania o in Belgio, come ventilato fino a qualche giorno fa. Stesso destino non dovrebbe avere Robin Quaison che – parole del patron – alla prima offerta ricevuta, dovrebbe lasciare la compagnia. Per il ruolo di secondo di Josip Posavec – che sarà titolare tra i pali rosanero – si studia Michael Agazzi: classe ’84, ha giocato nell’ultima stagione nel Middlesbrough, anche se è di proprietà del Milan di Berlusconi.

Quanto alla situazione relativa a Valdifiori, infine, basterebbe riportare il secco ‘no‘, con cui Zamparini ha risposto a un cronista che gli chiedeva se si potesse concretizzare il passaggio del regista del Napoli a Palermo.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luca Rosanero - 12 mesi fa

    Ragazzi, mettiamoci tutti il cuore in pace! Foschi sicuramente porterà più serenità all’interno della squadra, è un uomo che “vive” il campo, ma non può fare miracoli… Mi spiego meglio: lui è un grande dirigente ma deve lavorare con il budget che gli impone lo spilorcio, se lui non investe più come una dozzina d’anni fa Foschi può fare ben poco! Ad ogni modo, vedo il bicchiere mezzo pieno e dico che magari è meglio che arrivino giocatori dalla Serie Cadetta piuttosto che giocatori slavi (frutto delle più che infelici intuizioni da parte di tutti i collaboratori dell’Est Europa di cui si circondò il taccagno) che le parole “Serie A” non sanno neanche pronunciarle! Infine, al “caro” presidente dico solo una cosa: VATTENE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gianluca La Mattina - 12 mesi fa

    Non arriverà alcun giocatore affermato. Ogni anno ci si illude che qualche buon giocatore italiano possa arrivare al Palermo ma ormai nessuno ci crede più, date notizie veritiere alla triste realtà del Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Amedeo Portanova - 12 mesi fa

    Un secco no di Zamparini per Valdifiori? Non avevamo dubbi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Ogliormino - 12 mesi fa

    Agazzi…ma lo scorso campionato con chi ha giocato??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alessandro Giacobbe - 12 mesi fa

      Giocato è un parolone…Riserva nel Middlesbrough

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giulio Landi - 12 mesi fa

      Ahah tutte le scartine del Cesena e le riserve le prendiamo noi complimentoni Foschi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy