Calciomercato Palermo: Cerci è una suggestione, ma il calciatore preferirebbe andare altrove

Calciomercato Palermo: Cerci è una suggestione, ma il calciatore preferirebbe andare altrove

Alessio Cerci costituirebbe una pista alternativa qualora Jonathan Biabiany dovesse conferma il “NO” già anticipato ieri. Ma neanche il calciatore dell’Atletico Madrid sarebbe ben propenso a sposare la causa rosanero.

1 Commento

Ventinove. Appena ventinove. Sono i minuti disputati sin qui in stagione da Alessio Cerci, esterno d’attacco classe ’87 che milita tuttora nell’Atletico Madrid.

Palesemente ai margini del progetto tecnico del Cholo Simeone, l’ex Torino e Milan può rappresentare un colpo last minute per la Serie A, campionato a cui è particolarmente affezionato. Allo stato attuale, Cerci costituisce un’idea di mercato solamente del Palermo per quanto concerne il nostro calcio, mentre in Spagna starebbe proseguendo il pressing del Granada. Il direttore sportivo del club rosanero, Nicola Salerno, proverà l’assalto al calciatore di Velletri solamente quando avrà la certezza della risposta negativa da Jonathan Biabiany, non convinto a sposare il progetto dei siciliani (nelle ultime ore si sarebbe mosso anche il Chelsea). Neanche Cerci, a dirla tutta, farebbe i salti di gioia a trasferirsi a Palermo per provare ad alimentare le speranze di una salvezza che sembra quasi impossibile. Nelle prossime ore di mercato se ne saprà di più: il tempo stringe e Salerno non ha ancora “regalato” alla piazza un’operazione in entrata.

Nicola Salerno: “Palermo, in quest’ultimo giorno faremo qualcosa. Ecco perché ceduto Quaison, con Lopez…”

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. sandro - 2 mesi fa

    il tempo stringe e Salerno non ha ancora “regalato” alla piazza un’operazione in entrata.
    Ma perche secondo voi e Salerno che tratta le operazioni di mercato o deve obbedire alle direttive del mercenario..??!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy