Calciomercato Palermo: bye bye Robin Quaison, va al Mainz

Calciomercato Palermo: bye bye Robin Quaison, va al Mainz

Il trequartista svedese chiude qui la sua parentesi in rosanero: dopo due anni e mezzo, Robin Quaison lascia la Sicilia e va in Bundesliga. Ad attenderlo il Mainz. Nelle casse del Palermo 2,5 milioni di euro più 500mila di bonus.

7 commenti

Il suo nome era stato inserito in una lista di probabili obiettivi per l’estate da Giorgio Perinetti, quando nel 2014 – a promozione avvenuta – l’intenzione era quella di programmare la stagione del ritorno in Serie A.

A marzo di quell’anno Zamparini, però, decise di affidarsi a Franco Ceravolo e i progetti del dirigente oggi al Venezia con Tacopina non trovarono più attuazione. Quel nome, Robin Quaison s’intende, rimase comunque ricorrente in seno al club di viale del Fante, insieme a Ivaylo Chochev. Tant’è che Ceravolo decise di acquistarlo ugualmente: nel luglio del 2014 iniziava così l’esperienza di Quaison al Palermo.

Tante ombre, poche luci, complice il fatto che i diversi allenatori che si sono susseguiti sulla panchina del Palermo gli hanno fatto svolgere un po’ tutti i ruoli: da esterno di centrocampo a falso nueve, passando per trequartista e seconda punta. Poche le partite giocate in maniera memorabile dall’ex AIK Solna: probabilmente quella in cui ha fatto registrare il rendimento più alto risale al febbraio del 2015, quando insieme a Paulo Dybala e Franco Vazquez demoliva il Napoli di Benitez tra le mura del Renzo Barbera.

Curioso il fatto che proprio il Napoli di fatto sarà l’ultimo avversario fronteggiato con la maglia del Palermo. Sì, perché nelle ultime ore i rosanero della coppia Zamparini-Salerno e il Mainz avrebbero trovato l’accordo definitivo: a un giorno dalla chiusura della sessione invernale di calciomercato, il club di viale del Fante realizza la seconda operazione in uscita, dopo quella del connazionale Oscar Hiljemark (trasferitosi al Genoa dove ha già trovato il gol al debutto, qui il video). 2,5 milioni di euro più 500 mila euro di bonus: questi i dettagli relativi al passaggio dello svedese classe ’93 in Bundesliga. L’intesa tra le due società era stata raggiunta, di fatto, già giorni fa. Si attendeva solamente l’ok da parte del giocatore: “” che è arrivato in mattinata, all’indomani di Napoli-Palermo 1-1. Robin Quaison lascia Palermo e il Palermo: lo attende il Mainz.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ninni1964 - 3 settimane fa

    Qualcuno aveva dubbi in proposito?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. xmen - 3 settimane fa

    Dopo il pari a Napoli c’era bisogno di sfoltire la rosa….ma andassero ad evacuare…!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giano - 3 settimane fa

    Salerno come Faggiano. Una nullità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giano - 3 settimane fa

    La foto mostra in modo esemplare la grande felicità di Zamparini che saluta Quaison pensando ai soldi che sta per incassare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giofalcon - 3 settimane fa

    Sempre più chiaro il progetto di retrocessione…. nessun acquisto di caratura, cessioni di titolari…. più chiaro di così!!!
    società RIDICOLA, gestione fallimentare di un personaggio a cui andavano riconosciuti i meriti dei primi anni ma che sta abbondantemente ridicolizzando la città, la squadra ed i suoi tifosi.
    Andrebbe fatta soltanto una cosa: stadio con ZERO PERSONE e causa collettiva per il recupero degli abbonamenti diretti ed indiretti (paytv)
    Oggi occorrerebbe difendere i colori della città e non questa incredibile società fatta da personaggi che conoscono soltanto la vile moneta…
    zampatirchio a mai più rivederci… AVEVANO RAGIONE i tifosi veneziani!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. tonipi1_84 - 3 settimane fa

    Ottima cessione…. per quanto riguarda il sostituto …. se intervistate salerno vi risponderà che lo abbiamo già in casa. Zamparini hai trovato il ds che cercavi…. quello che ti fa fare soldi e non gli importa se andiamo in b. 2 cessioni, 6 milioni. Siete uguali tu e il tuo ds…. e non è un complimento!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. nick - 3 settimane fa

    AHAHAHAH però ci credono tutti!!!
    questi meritano solo indifferenza perchè di pigliare in giro i tifosi non si fanno nessuno scrupolo..hanno promesso rinforzi e all’atto pratico stanno facendo ancora cassa,però mica ci sono problemi di liquidità è normalissim che una società con 38 mln di soli diritti tv venga gestita così

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy