CAGLIARI-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

CAGLIARI-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

Di Fabrizio Anselmo
.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo supera il non irresistibile Cagliari, che con la sconfitta di oggi retrocede matematicamente, e adesso è a pari punti con l’ex club più titolato al mondo: il Milan. Adesso ad attendere i rosa ci sarà la Fiorentina di Montella che al Barbera cercherà punti preziosi per l’Europa.

SORRENTINO 7 abbassa la saracinesca respingendo tutti i tentativi dello sterile attacco del Cagliari. Sicurezza.

VITIELLO 6 ottima l’intesa con i compagni di reparto.

GONZALEZ 6,5 dopo qualche prestazione al di sotto dei suoi standard, torna a dettare legge in mezzo alla difesa rosanero.

ANDELKOVIC 5,5 la mira di Cop e i riflessi di Sorrentino gli evitano di finire dietro la lavagna.

QUAISON 6,5 schierato come esterno al posto di Rispoli, garantisce maggiore spinta e imprevedibilità, ma costringe agli straordinari Vitiello e Rigoni in fase difensiva. BENTIVEGNA (dal 46’s.t.) S.V.al primo pallone toccato guadagna un calcio d’angolo. Personalità.

RIGONI 6 tanto lavoro sporco in mezzo al campo e meno inserimenti dentro l’area per tenere serrate le maglie del centrocampo. DELLA ROCCA (dal 21’s.t.) S.V. entra subito in partita senza tirare mai indietro la gamba.

JAJALO 6 anche per lui, come per Rigoni, il grosso del lavoro viene svolto dietro le quinte, con tanti movimenti a rubare metri preziosi alla manovra dei rossoblu. MARESCA (dal 42’s.t.) S.V. entra per guadagnare secondi preziosi e mantenere il possesso.

CHOCHEV 6+ tempismo perfetto negli inserimenti, ma ancora poca lucidità nella conclusione.

DAPRELÀ 6- attacca fino alla trequarti, poi spesso rimane in copertura per lasciare campo a Vazquez.

VAZQUEZ 7 nove gol e nove assist per il fantasista del Palermo che a fine gara lascia trapelare qualche ombra sul suo futuro in rosanero.

BELOTTI 5,5 nell’unica occasione in cui non cerca ossessivamente la conclusione, confeziona un assist perfetto per Quaison.

IACHINI 6,5 dà finalmente fiducia a Quaison e restituisce la maglia da titolare a Sorrentino. In partita comincia con la difesa a tre e termina con quella a quattro. Le prove tecniche per la prossima stagione sono già in corso da tanto tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy