Busto: “Insegniamo ai bimbi a tifare civilmente”

Busto: “Insegniamo ai bimbi a tifare civilmente”

“Da qualche mese parliamo della responsabilità sociale di lavorare coi giovani e delle categorie bisognose d’aiuto. Ultimamente abbiamo realizzato ‘Rosanero Cares’ e al suo interno abbiamo.

Commenta per primo!

“Da qualche mese parliamo della responsabilità sociale di lavorare coi giovani e delle categorie bisognose d’aiuto. Ultimamente abbiamo realizzato ‘Rosanero Cares’ e al suo interno abbiamo attivato una nuova iniziativa. Ci avevate chiesto se avremmo fatto qualcosa per le scuole. Ebbene, ecco l’iniziativa “La Scuola al Barbera”. Vogliamo dare un senso educativo all’attività sportiva, avvicinando i ragazzi al tifo in maniera pulita e istruttiva”. Queste le parole del direttore dell’area marketing del Palermo, Enrico Busto, intervenuto quest’oggi in conferenza stampa per presentare il nuovo progetto annunciato dal club, ‘La scuola al Barbera’. “Ci saranno degli animatori che insegneranno cori e comportamento nel corso degli allenamenti che dedicheremo a questi ragazzi. Vogliamo insegnare ai giovani tifosi a sostenere in maniera civile la squadra e riportare le famiglie allo stadio. Inviteremo trecento ragazzi al Barbera, inoltre faremo un concorso per scrivere degli striscioni, con tanto di selezione su Facebook per decidere i vincitori – continua Busto -. Noi vogliamo che i tifosi della provincia che si avvicinano alla squadra siano tanti e siano tutti tifosi palermitani. L’obiettivo è quella di far conoscere lo stadio, la squadra e i giocatori in maniera dedicata. Per far vivere in maniera corretta le prestazioni della squadra“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy